Scoperta shock: migranti nei materassi sigillati
Guardia Civil
SPAGNA
02.01.2019 - 20:000
Aggiornamento : 20:15

Scoperta shock: migranti nei materassi sigillati

Sono stati trovati dalla Guardia civil al confine fra Marocco e Spagna

MELILLA - La Guardia civil, durante le operazioni di controllo delle persone in arrivo dal Marocco nell’enclave spagnola di Melilla, hanno scovato due migranti subsahariani nascosti all’interno di due materassi sigillati. L’imbottitura era stata tolta completamente in modo che i due giovani potessero starvi sdraiati sulla schiena.

I materassi erano posizionati e legati sul tetto di una macchina in transito alla frontiera spagnola. Il conducente della vettura è fuggito ma è stato arrestato in Marocco.  I migranti sono in buone condizioni e non hanno bisogno di cure. 

Il video della scoperta è stato caricato su Twitter dal senatore Jon Inarritu, del partito separatista basco Eh Bildu.

La Spagna è il primo ingresso del Mediterraneo nel 2018 (ats ans) - Nel 2018, sono stati 57'250 gli immigrati arrivati in Spagna dall'Africa attraversando il Mediterraneo. Una cifra doppia rispetto al 2017. Oltre a quelli sbarcati, 769 sono morti nella traversata, secondo quanto riportato dall'Organizzazione Mondiale per i Migranti (Oim). Il numero di morti è triplo rispetto ai 223 morti nel 2017.

«La Spagna - riferisce l'organizzazione - è diventata la porta principale dell'immigrazione irregolare che arriva dall'Africa, davanti all'Italia, alla Grecia, a Cipro e Malta. Il balzo in avanti è dovuto alla politica dei porti chiusi di Italia e Malta e la chiusura della rotta dalla Turchia alla Grecia».

La maggioranza degli immigrati che arrivano in Spagna hanno come destinazione altri Paesi europei e verranno rimandati nei Paesi d'origine, che sono, per la maggior parte, Marocco, Guinea e Mali.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-17 15:06:41 | 91.208.130.87