Keystone
RUSSIA
01.01.2019 - 15:190
Aggiornamento : 18:50

Un bimbo ritrovato vivo dopo 35 ore sotto le macerie

Il piccolo di 11 mesi è in condizioni critiche, intanto si aggrava il bilancio delle vittime del crollo avvenuto in un palazzo di Magnitogorsk: i morti sono saliti a 15

MOSCA - In Russia i soccorritori russi hanno ritrovato un bimbo vivo dopo 35 ore dal crollo di un palazzo di dieci piani a Magnitogorsk: si tratta di un piccolo di appena 11 mesi, che è stato ricoverato in condizioni critiche in ospedale.

I soccorritori hanno trovato il piccolo grazie ai suoi pianti disperati. A salvarlo, secondo il governatore regionale, Boris Dubrovsky, è stato il fatto che si trovasse nella culla ed era ben coperto. Nel frattempo sono stati ritrovati anche altri 5 corpi, portando a 15 il bilancio delle vittime. 

L'incidente è avvenuto ieri probabilmente a causa di una perdita di gas che ha provocato un'esplosione e il conseguente crollo di una parte del palazzo di 10 piani con 48 appartamenti e 120 inquilini. Secondo i soccorritori, sono 37 le persone che risultano ancora disperse e le speranze di trovarle vive si affievoliscono di ora in ora a causa delle temperature che sfiorano i -18 gradi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-21 09:04:21 | 91.208.130.89