ITALIA
29.11.2018 - 16:000

Silvia Romano, i rapitori sono accerchiati

La liberazione della volontaria italiana potrebbe avvenire fra non molto

MILANO - Giungono informazioni a tratti incoraggianti dal Kenya, in merito al rapimento della volontaria italiana Silvia Romano. Le operazioni per la liberazione sarebbero entrare in uno stadio avanzato. Già nella giornata di ieri si parlava di un imminente rilascio, ma questa notizie non è mai stata confermata.

Come riporta l'Ansa, i militari locali collaborano con agenti dell'intelligence italiana, la loro base è a nord di Malindi. I rapitori sarebbero accerchiati e stremati, nascosti in una foresta non distante, dove è difficile sopravvivere.

I malviventi sono stati visti da alcuni abitanti della zona, che si sono uniti alle ricerche. Alla ragazza è stato fatto indossare da subito un niqab, così che le rimangano scoperti solo gli occhi. Sul viso e sulle mani le mettono della terra, in modo che non si veda che si tratta di una ragazza bianca. Le sue treccine sono state tagliate e ritrovate nella foresta. Il tutto per farla sembrare una donna musulmana, come quelle della tribù Orma, di cui fanno parte anche i rapitori.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-15 00:38:54 | 91.208.130.89