Keystone
STATI UNITI
18.11.2018 - 08:000
Aggiornamento : 10:35

Trump: «È triste, una devastazione totale»

Il presidente degli Stati Uniti si è recato a Paradise, la cittadina distrutta dal più micidiale incendio nella storia dello stato della California

LOS ANGELES - «È triste da vedere, è una devastazione totale, nessuno avrebbe mai pensato che potesse accadere». Con queste parole Donald Trump ha commentato quanto trovato a Chico, vicino a Paradise, la cittadina distrutta dal più micidiale incendio nella storia dello stato della California.

Il presidente americano aveva dichiarato prima di partire per le zone colpite di voler stare vicino ai vigili del fuoco. «Hanno un coraggio straordinario. Ci sono molte persone scomparse, molto più di quanto chiunque avrebbe potuto immaginare». Sono quasi 9.000 i pompieri che sono stati schierati. Decine di migliaia di persone sono state evacuate, molti non sono ancora stati autorizzati a tornare a casa. Il bilancio dei morti è salito a 74, mentre il numero dei dispersi ha superato il 1000.

A causa degli incendi che stanno devastando la California settentrionale, San Francisco, Sacramento (la capitale) e Stockton sono le città più inquinate del mondo, con una qualità dell'aria peggiore di alcuni luoghi noti tradizionalmente per lo smog in Cina e in India. Lo sostiene PurpleAir, una organizzazione non profit che aggrega i dati dei siti che monitorano la qualità dell'aria nel mondo.

Il presidente incalzato dai giornalisti ha confermato la sua posizione sul climate change, «ci sono molti fattori che hanno scatenato gli incendi». Già nei giorni scorsi Trump aveva criticato la gestione delle zone verdi da parte delle autorità locali.

Intanto l'indagine continua per scoprire l'origine dei roghi. Una denuncia è stata presentata contro il fornitore locale di energia elettrica Pacific Gas & Electric (PG & E), che ha registrato di un incidente sulla linea dell’alta tensione poco prima che scoppiasse l'incendio di Paradise.

Keystone
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-15 01:17:49 | 91.208.130.89