Immobili
Veicoli
Esondazioni, frane, vittime e sfollati in Calabria
Vigili del fuoco
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
VERBANIA
4 ore
Errori umani e una fune vecchia
L'inchiesta tecnica sulla tragedia del Mottarone ha portato i primi risultati, a un anno dall'evento
UCRAINA
5 ore
A Mariupol i bambini vengono "de-ucrainizzati"
La denuncia di Kiev: nella città conquistata dai russi è partita la propaganda di massa, anche nelle scuole
FOTO
SENEGAL
6 ore
Fiamme in ospedale, morti undici neonati
Tre bambini sono stati tratti in salvo, le condoglianze del presidente Sall
UCRAINA
7 ore
I destini paralleli delle fabbriche-bunker in Ucraina
Prima la Azovstal a Mariupol, ora la Azot di Severodonetsk
PERÙ
10 ore
Violenta scossa di terremoto in Perù: magnitudo 7.2
La popolazione è scesa in strada temendo scosse di assestamento
STATI UNITI
11 ore
«È morta a 10 anni, cercando di salvare i suoi compagni»
Mentre si ricostruiscono le azioni dell'omicida di Uvalde, il dolore dei famigliari delle vittime rimbomba nel mondo
INDIA
13 ore
Cinque ore bloccati sull'aereo, senza nessuna informazione
L'ira dei passeggeri che ieri dovevano volare con SpiceJet: «Ci hanno detto solo che c'era un server rotto»
ITALIA
13 ore
L'incendio di Stromboli è nato sul set di una fiction Rai
I Vigili del Fuoco hanno domato le fiamme nelle scorse ore, intanto infuria la polemica
FOTO
GIAPPONE
14 ore
Due meloni dell'Hokkaido da quasi 23mila franchi
Prezzi in aumento alla prima asta della stagione rispetto a un anno fa
MONDO
16 ore
Vaiolo delle scimmie, più colpito «chi ha più partner sessuali»
Le valutazioni del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC)
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Kiev in allarme: «Segnali di escalation russa»
Nel frattempo, altri due soldati russi si sono dichiarati colpevoli di crimini di guerra. La sentenza il 31 maggio.
STATI UNITI
17 ore
«Ti amo. Vado a sparare in una scuola»
È emerso il contenuto dei messaggi inquietanti inviati dall'autore della strage alla scuola elementare
STATI UNITI
1 gior
«Sto per sparare in una scuola elementare»
I messaggi su Facebook del 18enne di Uvalde. Nella strage sono morti 19 bambini e due insegnanti
ITALIA
05.10.2018 - 13:260
Aggiornamento : 08.10.2018 - 09:06

Esondazioni, frane, vittime e sfollati in Calabria

I corpi di una mamma e di uno dei due figli dispersi in provincia di Catanzaro a seguito dell'ondata di maltempo sono stati ritrovati dai vigili del fuoco

CATANZARO - I nubifragi che si sono abbattuti nelle ultime ore sul meridione dell'Italia, soprattutto in Calabria, hanno causato almeno due morti. Secondo la protezione civile, in sole sei ore su alcune zone della provincia di Catanzaro sono caduti 300 millilitri d'acqua e 370 nell'arco delle 24 ore. Si sono verificate esondazioni e frane, e diverse famiglie hanno sono state sfollate.

I corpi di una mamma e di uno dei due figli dispersi in provincia di Catanzaro a seguito dell'ondata di maltempo sono stati ritrovati dai vigili del fuoco. Le vittime sono state ritrovate nel letto di un torrente nei comuni di San Pietro a Maida e San Pietro Lametino. Sono in corso le ricerche del secondo figlio della donna che risulta ancora disperso.

Nel corso della notte era stato il marito della donna ad avvertire i vigili del fuoco del suo mancato rientro a casa. La vettura sulla quale viaggiava la donna era stata trovata con le quattro frecce accese e vuota a San Pietro Lametino, frazione di Lamezia Terme.

Il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, ha parlato di «una situazione di assoluta emergenza dal Reggino al Crotonese, dalle Serre al Catanzarese, dal Cosentino al lametino e in tutta la zona dello Jonio e del Tirreno».

Nella zona di Lamezia Terme, a causa del maltempo è esondato il torrente Cantagalli. In alcuni quartieri gli abitanti hanno raggiunto i piani superiori degli stabili perché l'acqua è arrivata a livelli di altezza tali da mettere a rischio l'incolumità delle persone. Le strade completamente allagate rendono impossibile il transito dei veicoli per cui è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco Saf Fluviale con i gommoni. Chi non ha potuto raggiungere le proprie abitazioni è stato ospitato nei locali del centro commerciale Due Mari.

Intanto alcune famiglie sono state evacuate a causa delle esondazioni e del rischio frane conseguenti ai nubifragi che hanno colpito soprattutto la provincia di Catanzaro.

A San Vito sullo Ionio, l'evacuazione è stata disposta a causa delle esondazioni di fiumare e torrenti. In particolare il torrente "Scorsone" è straripato in più punti, travolgendo alberi, strade, muri e palificazioni delle linee elettriche. L'acqua ha raggiunto il metro e mezzo di altezza. Evacuati anche a Monterosso Calabro per una grossa frana.

A Catania, Catanzaro, Crotone e Soverato scuole chiuse e allerta dopo il violento nubifragio di ieri sera.

A causa delle forti piogge, che dal pomeriggio di ieri stanno interessando la Calabria, sono state chiuse al traffico alcune strade statali nelle province di Catanzaro e Vibo Valentia.

Sedici persone sono state tratte in salvo tra la nottata e stamani, dai vigili del fuoco che operano nella zona del Lametino. Si tratta di due operai che erano rimasti bloccati in alcuni capannoni della zona ex sir, e di alcuni abitanti di Acconia di Curinga che si erano rifugiati sul tetto delle abitazioni ed altri che erano rimasti bloccati nelle auto.

Soccorsi, invece, automobilisti sulla strada provinciale Oppido-Ferrandino, nel reggino. Le vetture erano state invase di acqua e all'interno c'erano alcuni bambini ed una donna incinta.

Vigili del fuoco
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-27 01:43:46 | 91.208.130.85