Keystone
FRANCIA
21.07.2018 - 15:150
Aggiornamento : 17:43

Benalla in stato di fermo, doveva sposarsi oggi

La cerimonia si sarebbe dovuta svolgere al municipio di Issy-les-Moulineaux

PARIGI - Alexandre Benalla, il fedelissimo collaboratore del presidente francese Emmanuel Macron licenziato per aver brutalmente picchiato due manifestanti, si sarebbe dovuto sposare oggi al municipio di Issy-les-Moulineaux. E invece ha dovuto annullare la cerimonia.

Questo perchè, oltre a essere stato silurato dall'Eliseo, si trova in stato di fermo da parte della polizia. Al matrimonio con Myriam B, scrive il quotidiano Le Parisien, erano invitate una cinquantina di persone, tra le quali persone "molto vicine" a Macron, ma non la coppia presidenziale stessa.

Intanto, lo scandalo continua a montare sui media francesi che dedicano ampio spazio alla vicenda e al suo protagonista. Lunedì sul caso riferirà al parlamento il ministro degli Interni, Gerard Collomb, di cui in questi giorni sono state chieste le dimissioni.

In stato di fermo tre funzionari -  Tre funzionari di polizia, già sospesi giovedì, sono stati messi in stato di fermo oggi a Parigi nell'ambito dell'inchiesta su Alexandre Benalla.

Secondo quanto riferisce Le Monde, i tre sono accusati di avere consegnato allo stesso Benalla le immagini delle telecamere di sicurezza che lo riprendevano durante il pestaggio.

I tre sono accusati di "sottrazione di immagini di un sistema video di sicurezza" e "violazione del segreto professionale". Si tratta del controllore generale Laurent Simonin, del commissario Maxence Creusat e di un altro funzionario di cui non è stato reso noto il nome.

Intanto è stato prolungato di 24 ore lo stato di fermo dello stesso Benalla, così come quello di Vincent Crase, un impiegato del partito di Macron e gendarme riservista, presente il primo maggio sul luogo del pestaggio con Benalla. La casa di quest'ultimo è inoltre stata perquisita.


 
 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-08 12:23:35 | 91.208.130.85