WEB
ITALIA
14.06.2018 - 19:060

Congelato il progetto per lo stadio della Roma

A prendere le redini subentrerà presumibilmente un curatore commissario

ROMA - Resta congelato per ora il progetto per lo stadio della Roma. Il Dipartimento urbanistica del Campidoglio (sede di rappresentanza del comune di Roma), dopo gli arresti di ieri nell'ambito dell'inchiesta sul nuovo stadio, ha inviato una lettera alla società costruttrice Eurnova per chiedere chiarimenti circa l'interlocutore dopo l'arresto del costruttore Luca Parnasi.

A prendere le redini aziendali probabilmente subentrerà un curatore commissario. Inoltre si dovranno vagliare tutti gli atti dell'opera per confermarne la legittimità. Procedura che di fatto congela l'iter del progetto.

Dopo la bufera giudiziaria che ha investito politici e imprenditori romani, è rebus dunque su tempi dell'iter. Il Campidoglio, innanzitutto, è in procinto di sondare attraverso l'avvocatura capitolina quali sono tutte le strade percorribili sul tavolo.

L'iter amministrativo del progetto, secondo la road map tracciata prima che si scatenasse l'inchiesta, avrebbe dovuto portare entro la fine di luglio in aula Giulio Cesare la delibera del progetto modificato. L'11 giugno è finito infatti il tempo dedicato al recepimento delle osservazioni dei cittadini sulla variante urbanistica e in teoria gli uffici capitolini avrebbero 30 giorni di tempo per esaminarle ed elaborare le controdeduzioni prima dell'approdo in Aula dell'atto con la variante e la convenzione urbanistica.

«La variante sarà votata se tutto è regolare e tutti gli atti saranno perfezionati dal proponente - dice il consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle (M5S) Pietro Calabrese. Noi il nostro lo abbiamo fatto. Dopo quello che è accaduto crediamo che vada verificato se lo stesso rapporto fiduciario con la società di Parnasi sia ancora in piedi. Quindi prima di mandare avanti a lavorare i nostri uffici credo sia necessario avere certezza di quanto deliberato a giugno, ad esempio gli atti sulla piena titolarità dei terreni da portare al momento della firma della convenzione».

Il cammino che porta alla realizzazione del nuovo stadio appare allo stato ancora pieno di incognite.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-09 17:19:41 | 91.208.130.87