Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
FRANCIA
1 min
Amazzonia: 230 banche e fondi esortano le aziende ad «agire contro la deforestazione»
FRANCIA
21 min
Una pantera a spasso per i tetti di una cittadina francese
ISRAELE
28 min
Benny Gantz: «Sarò io il premier del prossimo governo di unità nazionale»
STATI UNITI
2 ore
Trump segnalato da uno 007 per una «promessa» a un leader straniero
FRANCIA
2 ore
Caccia belga precipita su un'area residenziale
AFGHANISTAN
2 ore
«Un drone americano ha ucciso trenta civili»
AUSTRIA
3 ore
L'Ocse lancia l'allarme sulla crescita mondiale
RUSSIA
3 ore
Dalla Jacuzia a piedi verso Mosca per "espellere" Putin: arrestato
STATI UNITI
4 ore
La Marina Usa conferma: «Ci sono stati fenomeni volanti non identificati»
CANADA
4 ore
Justin Trudeau sotto attacco per una foto con "brownface"
ITALIA
5 ore
Napoli: «ripetuto» il prodigio della liquefazione del sangue
AUSTRALIA / REGNO UNITO
5 ore
Londra mira a un accordo di libera circolazione con l'Australia
TUNISIA
6 ore
Naufragio al largo di El Aouabed, recuperati 3 corpi
REGNO UNITO
7 ore
Brexit, Johnson ha 12 giorni per presentare una proposta
STATI UNITI
7 ore
I big della tv americana dicono no agli spot sulle e-cig
STATI UNITI
15.05.2018 - 16:410

157,2 milioni di dollari per il monumentale "Nu couché" di Modigliani

Il quadro del 1917 è diventato il più caro mai venduto dalla casa d'aste

NEW YORK - Un grande nudo di Amedeo Modigliani entra nel club dei 100 milioni di dollari. Il monumentale "Nu couché (sur le côté gauche)" è stato venduto all'asta da Sotheby's a New York per 157,2 milioni di dollari, poco di più della stima di partenza.

Il quadro del 1917, esposto alla Tate di Londra nella retrospettiva che si e' chiusa un mese fa, era stato valutato oltre 150 milioni (senza i diritti d'asta) nel catalogo della vendita che ha fatto del più grande quadro con nudo di donna del pittore livornese il più caro mai venduto da Sotheby's e sei volte il prezzo pagato nel 2003 dall'allevatore di cavalli irlandese John Magnier per lo stesso dipinto: all'epoca era il record per l'artista.

Nel mercato dell'arte i superlativi nella corsa ai primati sono d'obbligo: con 833 milioni di dollari di incassi, la scorsa settimana la collezione Rockefeller è diventata la raccolta privata più cara mai dispersa in un'asta. Ma se il Modigliani di Sotheby's è entrato di diritto nel rarefatto club dei capolavori da oltre cento milioni in vetta al quale è il "Salvator Mundi" attribuito a Leonardo e battuto da Christie's per 450 milioni di dollari, non e' risultato pero' il dipinto del pittore modernista italiano piu' caro: quel primato spetta a un altro e più sensuale "Nu Couché" pagato tre anni fa 170,4 milioni di dollari dall'ex tassista e collezionati Liu Yiqian in un'asta di Christie's.

Il compratore di Sotheby's è rimasto anonimo: si sa però che aveva già accettato di fare da garante per una cifra risultata la più alta mai concordata dalla casa d'aste, nel momento che avrebbe dovuto segnare il culmine della serata si è aggiudicato il quadro con una sola puntata senza che il dipinto attirasse attenzione da altri potenziali acquirenti.

La vendita in generale e' stata senza entusiasmi. "Tanti pezzi, ma di serie B", ha scritto il New York Times con cui il gallerista David Nahmad ha commentato: "Non si trovano più capolavori. Considerando quelli che avevano, hanno fatto bene". Oltre al Modigliani, pochi lotti hanno superato la stima di partenza e 13 su 45 non hanno trovato compratore. Un unico applauso: è arrivato per "Ptolémée II", una scultura curvilinea di Jean Arp venduta per 2,2 milioni di dollari al gallerista Eykyn Maclean in sala.
 

Keystone
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-19 15:28:49 | 91.208.130.86