ITALIA
01.04.2018 - 11:460

Due operai morti nello scoppio di un serbatoio

L'incidente è avvenuto presso l'azienda "Ecb" di Treviglio in provincia di Bergamo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco

BERGAMO - Due operai sono morti in seguito all'esplosione di un serbatoio utilizzato come essiccatoio di farine alimentari per animali domestici. L'incidente, secondo le prime informazioni dei vigili del fuoco, è avvenuto presso l'azienda "Ecb" di Treviglio in provincia di Bergamo.

L'azienda lo scorso anno è stata acquisita dal gruppo tedesco Saria, produttore internazionale di prodotti agroalimentari. Tecnicamente Ecb si occupa della lavorazione di sottoprodotti della macellazione avicola per la produzione di alimenti per animali da compagnia.

All'interno del plesso possono al momento accedere soltanto i vigili del fuoco per la cospicua presenza di anidride carbonica, mentre la zona è interdetta al resto dei soccorritori.

La probabile causa, stando ai primi rilievi, sarebbe l'esplosione di un'autoclave all'interno di una cisterna per l'essiccazione dei mangimi.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-15 22:51:37 | 91.208.130.87