Immobili
Veicoli
Keystone
RUSSIA
24.03.2018 - 15:440

La spia russa aveva chiesto il perdono a Putin

Lo sostiene un ex compagno di scuola di Skripal, Vladimir Timoshkov, sentito dalla Bbc. Il Cremlino smentisce

MOSCA - Aveva scritto una lettera a Vladimir Putin chiedendo di essere perdonato e di poter tornare in patria Serghiei Skripal, l'ex spia russa doppiogiochista avvelenata in Inghilterra assieme alla figlia Iulia: lo sostiene un ex compagno di scuola di Skripal, Vladimir Timoshkov, sentito dalla Bbc.

Il Cremlino però smentisce di aver ricevuto una lettera di tale tipo. Secondo Timoshkov, Skripal non si considerava un traditore perché aveva giurato fedeltà all'Unione sovietica e non alla Russia.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-06-26 12:47:46 | 91.208.130.87