SUD AFRICA
30.01.2018 - 18:220

Colpito e ucciso durante una battuta di caccia al leone

È il tragico destino di un 75 veterano cacciatore, secondo un compagno di sortito si tratta di un incidente ma per la polizia è omicidio

JOHANNESBURG - Ucciso con un colpo d'arma da fuoco, questo il tragico destino di un 75enne impegnato in una battuta di caccia al leone in Sud Africa. Il colpo fatale è stato esploso dopo che il gruppo di cacciatori aveva già abbattuto la preda.

«Non è ancora chiaro chi abbia aperto il fuoco», ha commentato la polizia ripresa dalla Cnn. Stando a un altro dei partecipanti all'uscita si tratterebbe di un incidente, gli inquirenti però indagano per omicidio. L'uomo è spirato in ospedale dopo che vi era arrivato già in condizioni critiche.

«Era un esperto e appassionato cacciatore attivo in tutto il mondo», hanno commentato alcuni amici del defunto.

La polizia sta anche vagliando i permessi per le armi dei venatori che erano impegnati in una pratica particolarmente avversa agli ambientalisti: la caccia al leone allevato in cattività e poi liberato, conosciuta anche come "caccia al leone preconfezionato" (canned lion, ndr.).

 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 00:44:15 | 91.208.130.85