Instagram
STATI UNITI
18.01.2018 - 06:100

Choc tossico causato da un assorbente interno, amputata la seconda gamba

È la storia della modella Lauren Wasser, che continua ad avere una gran voglia di vivere

LOS ANGELES - Nel 2012 perse una gamba a causa di un rarissimo choc tossico causato da un assorbente interno. In questi giorni le è stata amputato anche il secondo arto inferiore. È la storia della modella californiana Lauren Wasser.

Lo choc settico - I problemi iniziarono nel 2012. Lauren si sentì male e con febbre altissima fu ricoverata in ospedale dove ebbe un attacco cardiaco causato da un’infezione. Lo choc settico era talmente grave che le gambe andarono in cancrena.

Dolori troppo forti - I medici le consigliarono di amputare tutte e due le gambe subito, ma la ragazza aveva deciso di provare a tenere quella meno danneggiata. Il dolore per le ulcere presenti è però diventato negli anni insopportabile. Anni in cui Lauren Wasser continuò a fare la modella.

Ancora tanta vita da vivere - Dopo aver subito questa seconda operazione, la 29enne ha postato diverse foto che la mostrano in ospedale con Amy Purdy, atleta paralimpica che ha perso entrambi gli arti inferiore a 19 anni. Le sue parola sono emozionanti: «Qualcuno ha bussato alla mia porta e mi ha fatto una sorpresa, ti ringrazio per avermi mostrato che la vita può migliorare e io ho ancora così tanta vita da vivere!».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-24 11:44:25 | 91.208.130.89