Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
BRASILE
46 min
«Il test è risultato positivo»
Il presidente brasiliano ha comunicato l'esito dell'esame pochi minuti fa in diretta televisiva
ITALIA
1 ora
Gemelle siamesi separate con successo
Delicatissimo intervento di 18 ore a Roma. Un anno di preparazione per affrontare l'operazione
KENYA
1 ora
Alle radici del Covid-19: «Se continuiamo a sfruttare gli animali il problema si ripresenterà»
Il 60% delle infezioni umane ha origine animale. Pratiche agricole non sostenibili favoriscono il passaggio.
VIDEO
SVEZIA
2 ore
Passaporto inutile causa Covid? Al Burger ci si rimedia un panino gratis
Magra (si fa per dire) consolazione per i cittadini del Paese scandinavo. Il documento potrebbe diventare inservibile.
REGNO UNITO
4 ore
Nel Regno Unito pesanti tagli anche nei media
La causa è, ovviamente, l'emergenza coronavirus che per alcune testate è stata un colpo di grazia
GERMANIA
4 ore
Tagli alla dirigenza di Lufthansa: a casa un manager ogni 5
Le misure di ridimensionamento fanno parte della seconda parte del piano di ristrutturazione
ITALIA
5 ore
Insulti omofobi in sala operatoria, accusato un primario
L'episodio sarebbe avvenuto nel mese di marzo in un ospedale in provincia di Varese
ITALIA
5 ore
Ocean Viking, tutti i tamponi sono negativi
I migranti si trovano a bordo della nave-quarantena Moby Zazà
STATI UNITI
7 ore
Gli Stati Uniti vogliono bandire TikTok: «Condivide le informazioni col Partito Comunista cinese»
Lo sostiene Mike Pompeo che dichiara guerra alle app made in China, ma l'azienda nega categoricamente
LIBIA
10.01.2018 - 07:340
Aggiornamento : 09:45

Affonda un gommone, 50 morti e 90 dispersi

La Guardia costiera libica ritiene che ci siano circa un milione di persone pronte ad imbarcarsi

TRIPOLI - Ancora una strage di migranti al largo delle coste libiche dove un gommone è affondato e almeno 50 persone - è quanto hanno raccontato i sopravvissuti - sono annegate.

Per la Guardia costiera di Tripoli però le vittime potrebbero essere anche il doppio. Lo riporta il sito della Reuters. È stata proprio la Guardia costiera libica, questa mattina, a soccorrere tre gommoni in difficoltà riuscendo a portare in salvo 300 persone. Uno dei gommoni era però quasi sott'acqua e solo 16 persone che erano a bordo si sono salvate.

«Abbiamo trovato il gommone con i migranti intorno alle 10 del mattino (di ieri ndr.). Era ormai affondato e abbiamo messo in salvo 16 migranti. Il resto dell'equipaggio sfortunatamente non c'era più e non abbiamo trovato né superstiti né cadaveri», ha dichiarato il comandante della Guardia costiera libica Nasr al Qamoud, citato dal sito della Reuters.

Molti tra i sopravvissuti, che sono stati trasferiti nella base navale a Tripoli, hanno raccontato che a bordo del gommone affondato c'erano almeno 70 persone al momento della partenza da Khoms, ad est della capitale. 

I dati aggiornati - «Il numero totale delle persone salvate oggi è di 279, di cui 19 donne e 17 bambini. Sfortunatamente un gran numero di migranti è dato per disperso, non meno di 90-100 migranti dell'imbarcazione andata distrutta. Che Dio li benedica». Lo riferisce la Guardia costiera libica in un comunicato sul naufragio di un gommone al largo della Libia.

Il comunicato è stato pubblicato nella notte sulla pagina Facebook della Marina libica e si riferisce a operazioni di salvataggio compiute ieri.

La nota riferisce che 17 migranti sono stati salvati dalla motovedetta "Sabrata" (...) «all'alba di martedì 9 gennaio»: il loro gommone è stato trovato «distrutto a nord della città di Khoms» (o "Homs", quindi circa 100 km a est di Tripoli).

«Il fondo dell'imbarcazione era completamente sfondato e i sopravvissuti sono rimasti aggrappati alla parte gonfiabile dell'imbarcazione fino all'arrivo della motovedetta Sabrata», aggiunge il comunicato.

«Mentre la pattuglia stava salvando i migranti clandestini in questa imbarcazione sinistrata, ha ricevuto una seconda e una terza notifica sulla presenza di imbarcazioni di migranti clandestini a nord di Zauia», informa ancora la nota riferendosi a una località circa 50 km in linea d'aria a ovest di Tripoli.

Appena 24 ora fa sempre la Guardia costiera libica era riuscita a salvare altri 135 migranti di «diverse nazionalità africane» su un gommone «davanti alle coste di Gasr Garabulli». Tra loro c'erano anche dieci donne in stato di gravidanza.

L'avvio del 2018 è stato segnato dal naufragio - il giorno dell'Epifania - di un gommone carico di migranti una quarantina di miglia a nord dalle coste di Tripoli, salpato molto probabilmente, ancora una volta dal porto di Gasr Garabulli. I morti accertati sono stati 64. La Guardia costiera libica ritiene che ci siano circa un milione di persone pronte ad imbarcarsi.

 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-07 18:19:28 | 91.208.130.86