Immobili
Veicoli
ITALIA
26.09.2017 - 09:550
Aggiornamento : 12:07

Sbarcati in Sardegna oltre 160 migranti algerini

CAGLIARI - Sbarco di migranti sulle coste del sud Sardegna durante la notte. Sono oltre cento gli algerini arrivati e il numero potrebbe ancora salire, visto che già in queste ore altri stranieri sono stati rintracciati mentre si incamminavano a piedi, dopo essere arrivati a bordo di piccoli natanti, verso i centri cittadini.

Dalle 23 in poi il Reparto operativo aeronavale della Guardia di finanza, carabinieri, polizia e Capitaneria di porto sono stati impegnati per rintracciare i nordafricani.

Il primo imponente arrivo è avvenuto dopo le 23 a Porto Pino, nel territorio di Sant'Anna Arresi. Tre barchini con a bordo complessivamente 62 algerini sono stati rintracciati dalle Fiamme gialle. Altri 14 su un altro barchino sono stati soccorsi in mare e trasportati direttamente in porto a Cagliari. Durante la notte altri arrivi, complessivamente 26 algerini, sono avvenuti sempre lungo la spiaggia di Porto Pino. I migranti sono stati bloccati dai carabinieri di Carbonia.

Una imbarcazione con otto stranieri, sempre algerini, è anche arrivata sulla spiaggia di Domus de Maria. Infine cinque sono stati rintracciati questa mattina mentre camminavano sulla strada a Sant'Antioco e altri due a Porto Pino. Tutti dopo le visite mediche e le operazioni di identificazione sono stati trasferiti nel centro di accoglienza di Monastir.

Sale a 160 il numero degli algerini arrivati in Sardegna - È salito a 160 il numero dei migranti arrivati in Sardegna fra la scorsa notte e questa mattina.

Oltre ai 100 arrivati fra Porto Pino, Sant'Antioco e Cagliari, poco dopo le 10 due barchini con a bordo altri 37 algerini, fra i quali due donne ed un bambino, sono giunti, sempre sulla spiaggia di Porto Pino, e sono stati bloccati dai carabinieri, mentre altri 13, invece, hanno raggiunto Porto Tramatzu nel Poligono militare di Teulada.

Tutti, dopo le visite mediche e le operazioni di identificazione sono stati trasferiti nel centro di accoglienza di Monastir.


 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-26 17:49:14 | 91.208.130.85