ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
MONDO
2 ore
Mascherine, lockdown e contagi: il virus è sempre dietro l'angolo
Le principali novità a livello globale sul Covid-19, l'insidia perenne di questo 2020.
REGNO UNITO
4 ore
I bisonti torneranno presto nel Regno Unito
Un programma mira al reinserimento della specie per migliorare l'habitat
UNIONE EUROPEA
4 ore
Serbia e Montenegro fuori dalla lista dei Paesi sicuri
Da giovedì, l'UE dovrebbe raccomandare di non lasciare entrare chi provenga dai due Stati balcanici.
STATI UNITI
5 ore
Caso Weinstein: il giudice respinge l'accordo da 19 milioni
I legali delle accusatrici: «Simili termini e condizioni non vanno imposti a vittime di molestie».
STATI UNITI
6 ore
«Fateci pagare più tasse»
Numerosi milionari e miliardari sono disposti a finanziare la risposta all'emergenza coronavirus
FRANCIA
6 ore
Macron vuole la mascherina obbligatoria in Francia
La misura, che dovrebbe partire dal primo agosto, verrebbe applicata nei luoghi pubblici chiusi
SPAGNA
7 ore
Inglesi irresponsabili a Magaluf, la rabbia dei residenti
Ubriachi ed esagitati, i turisti in questione non indossano mascherine e non mantengono le distanze sociali
CINA
8 ore
Platino e lapislazzuli: un Rolex da oltre 3 milioni di dollari
L'esemplare, datato 1999, è stato battuto all'asta a Hong Kong da Sotheby's
GERMANIA
8 ore
Continua la caccia al "Rambo della Foresta nera"
Il 31enne, armato, ha fatto perdere le proprie tracce dopo aver aggredito quattro poliziotti.
ARGENTINA
9 ore
In mare per oltre un mese, si ammalano di Covid-19
Il mistero del peschereccio Echizen Maru. Una sessantina di persone sono risultate positive al coronavirus
REGNO UNITO
23.03.2017 - 08:270
Aggiornamento : 11:43

Terrore a Londra, il video del SUV lanciato sul ponte. Nella notte 7 arresti

Nelle immagini l'auto a tutta velocità e una donna che cade dal ponte nelle acque del Tamigi. Un minuto di silenzio questa mattina in Parlamento

LONDRA - È stata una lunga notte, nella quale si è dormito poco, quella appena trascorsa a Londra. Le autorità di polizia britanniche in queste ore sono al lavoro senza sosta per ricomporre i tasselli dell’attacco terrorista che nel pomeriggio di mercoledì ha seminato il panico nei dintorni di Westminster, causando 4 morti e 29 feriti, dei quali 7 in condizioni molto gravi. Le vittime civili, ha precisato il vice capo di polizia Mark Rowley, sono «una donna di circa 45 anni e un uomo di circa 55 anni»; alle quali si aggiungono l'agente Keith Palmer e lo stesso attentatore.

Una scia di sangue iniziata attorno alle 14.40 (le 15.40 in Svizzera), quando una Hyundai 4x4 guidata da un presunto islamista, si è lanciata a folle velocità sul Westminster Bridge, travolgendo diverse persone. Una sequenza impressionante, immortalata da una telecamera di sicurezza, nella quale si intravede la sagoma di una persona - una donna, rivelano i media britannici - che cade dal ponte, finendo nelle acque del Tamigi, forse travolta o forse saltata di proposito nel disperato tentativo di non essere travolta.

La donna, recuperata dalle acque dal personale d’emergenza della polizia, è stata trasportata immediatamente in ospedale in condizioni critiche di salute.

Arresti a Birmingham - Nel frattempo, nelle prime ore della mattina di giovedì, 7 persone sono state arrestate durante sei diverse operazioni di polizia avvenute a Londra, a Birmingham e in altre località. La polizia ha confermato gli arresti.

È probabile che il SUV utilizzato durante l'attacco sia stato noleggiato proprio nella città delle West Midlands.

Un minuto di silenzio - Questa mattina, durante la seduta prevista per le 9.30 locali, il Parlamento osserverà un minuto di silenzio.

Ispirazione internazionale - L'attentatore dell'attacco di Londra "è stato ispirato dal terrorismo internazionale". È quanto sta emergendo dalle indagini condotte da Scotland Yard, secondo quanto riferito dal vice capo della polizia di Londra Mark Rowley. Rowley ribadisce che l'uomo ha agito da solo, mentre i sette arresti compiuti in diverse località del Paese riguardano possibili fiancheggiatori ma non complici. La polizia di Londra ha chiesto ai media di non divulgare il nome dell'attentatore di ieri a Westminster. "Riconosco che i media stanno facendo progressi verso l'identificazione dell'attentatore. Continuo a chiedere che questo nome non venga pubblicato mentre siamo in una fase così delicata delle nostre indagini, e mentre continuiamo a condurre arresti e perquisizioni", ha detto Mark Rowley.

Aperta un'inchiesta in Francia - Un'inchiesta per tentato omicidio a scopo terroristico è stata aperta dalla magistratura parigina sull'attentato di Londra, nel quale sono rimasti feriti tre studenti francesi.

L'inchiesta, secondo quanto si apprende, è stata affidata ai servizi antiterrorismo. Intanto, il ministro degli Esteri, Jean-Marc Ayrault, è arrivato questa mattina a Londra dove si è recato in ospedale a visitare i tre ragazzi feriti.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-15 01:30:14 | 91.208.130.85