ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
Stati Uniti
1 ora
Ecco perché transizione green non è sinonimo di sicurezza sul lavoro
Dalle miniere di cobalto agli impianti di riciclaggio, passando per i pescatori: i diritti umani nell'economia verde
FOTO E VIDEO
Sicilia
2 ore
Maltempo: trovato un altro corpo a Catania, ancora disperso quello di una donna
Da questa mattina parte dell'isola è in allerta rossa. I Vigili del Fuoco hanno già effettuato 500 interventi
REGNO UNITO
3 ore
Danni fino a 18 miliardi di sterline da nuove misure anti-Covid
Per questo motivo il governo Johnson non prende in considerazione il Piano B (nonostante quello A non stia funzionando)
FOTO
GERMANIA
5 ore
Il Bundestag ha una nuova presidentessa
Si tratta della socialdemocratica Bärbel Bas
ITALIA
5 ore
Si cerca una mamma in fuga che potrebbe aver ucciso le due figlie
Le piccole sono state trovate prive di vita in una casa famiglia, la dinamica non è ancora chiara
STATI UNITI
6 ore
«È uno sforzo coordinato per dipingere una falsa immagine di Facebook»
Per il Ceo della piattaforma social, l'azienda ha una «cultura aperta» e accoglie le «critiche in buona fede»...
FOTO E VIDEO
UNIVERSO
6 ore
Potremmo aver trovato il primo pianeta fuori dalla nostra galassia
A 28 milioni di anni luce, gli astronomi hanno notato ciò che «corrisponde al passaggio di un pianeta»
ITALIA
7 ore
Attacco hacker alla San Carlo
L'azione è già stata rivendicata, l'azienda non ha intenzione di pagare
SUDAN
7 ore
«Tornare al passato non è un'opzione», 10 morti nelle proteste
I manifestanti contro il golpe sono nuovamente scesi in strada, tra scontri e barricate
CINA
8 ore
Vaccino ai bimbi dai tre anni e lockdown, la stretta cinese
Diversi focolai sono emersi dal 17 ottobre in diverse parti della Cina, a causa di alcuni turisti
NUOVA ZELANDA
13.11.2016 - 12:150
Aggiornamento : 20:17

Scossa di magnitudo 7.8 colpisce l'isola, segnalato il primo tsunami

Le prime onde hanno toccato le coste. Ancora nessuna informazione in merito a vittime o danni

CHRISTCHURCH - Una forte scossa di terremoto è stata avvertita in tutta la Nuova Zelanda. Secondo l'Istituto geofisico americano (Usgs) il sisma ha avuto una magnitudo di 7.8. Al momento non ci sono notizie di vittime o danni.

La Protezione civile neozelandese ha diramato un'allerta tsunami per tutta la costa orientale della South Island. «Chiunque si trovi in quella zona, si sposti immediatamente verso l'interno», scrive sul suo account Twitter, precisando di avere problemi sul sito e quindi che continuerà a fornire informazioni sui social media. In un primo momento, l'allerta tsunami era stata esclusa.

L'epicentro del terremoto è stato localizzato 91 km a nord di Christchurch. Secondo le informazioni diffuse dalla stampa locale, il sisma è avvenuto poco la mezzanotte, e l'epicentro è stato individuato a 16 km di profondità, nei pressi della località di Hanmer Springs. Due forti repliche, di magnitudo 5.1 e 5,0, sono state registrate un paio d'ore dopo.

Tsunami, evacuato il centro di Wellington - A essere colpita è stata l'isola meridionale del Paese. Dalle prime informazioni nelle grandi città non si segnalano danni, ma nessuna notizia è giunta dalla cittadina di Cheviot, la più vicina all'epicentro. Il sisma ha pure generato uno tsunami, le cui prime onde hanno toccato le coste neozelandesi intorno alle 14 ora svizzera. Migliaia di persone sono state evacuate dal centro della capitale della Nuova Zelanda in seguito all'allarme tsunami che riguarda l'intera costa orientale neozelandese. Lo rivela il sito di Radio New Zealand che cita il municipio di Wellington.

L'invito all'evacuazione immediata è stato diramato per tutte le aree di costa bassa nella parte est della Nuova Zelanda, e soprattutto sulla South Island, oltre che per il centro di Wellington, che è al livello del mare e che sorge sulla punta sud della North Island.

Lo dicono i media neozelandesi. Anche a Christchurch, sulla costa Pacifica della South Island, sono state azionate le sirene anti-tsunami.

La scossa del 2011 - La città di Christchurch, vicina all'epicentro del terremoto odierno, si trova in una zona ad alto rischio sismico: il 22 febbraio del 2011, una scossa di magnitudo 6,3 causò 185 morti, oltre mille feriti, e gravi danni a molti edifici cittadini.

Cinque mesi prima, il 3 settembre 2010, una scossa più forte (7.0) aveva provocato solo qualche ferito. L'alto numero di vittime e i danni ingenti nella scossa del febbraio 2011 furono causati anche dal fatto che molti edifici erano stati lesionati dal terremoto precedente.

 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-26 19:39:36 | 91.208.130.87