STATI UNITI
17.10.2016 - 16:360
Aggiornamento : 19:30

Arrestato il presunto assassino della figlia di Tyson Gay

La ragazzina era stata colpita al collo da un proiettile vagante all'uscita di un ristorante nel Kentucky

LEXINGTON - Il presunto assassino di Trinity Gay, la figlia 15enne del velocista americano Tyson Gay, è stato arrestato oggi dalla polizia di Lexington.

La ragazzina era stata colpita al collo da un proiettile vagante all'uscita di un ristorante nel Kentucky nella notte tra sabato e domenica ed era morta per la ferita dopo l'arrivo in ospedale.

Le forze dell'ordine hanno identificato ed arrestato D'Vonta Middlebrooks, uomo di 21 anni già noto alla giustizia per affari di droga. Si suppone che sia stato lui ad aprire il fuoco davanti al ristorante Cool Out a Lexington, attorno alle 4 del mattino.

Arrestati anche altri due sospettati che si ritiene abbiano preso parte alla sparatoria in cui è rimasta vittima Trinity Gay, ovvero Chazerae Taylor, 38 anni, e suo figlio D'Markeo Taylor, 19 anni.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-19 20:11:57 | 91.208.130.85