STATI UNITI
09.09.2016 - 17:220

Ingegnere Volkswagen: «Sono colpevole sulle emissioni»

James Liang ha lavorato nell'azienda per 20 anni, prima in Germania poi negli Stati Uniti

NEW YORK - Sale la pressione su Volkswagen. L'ingegnere veterano della casa tedesca, James Liang, si dichiara colpevole di aver cospirato per frodare le autorità e i consumatori americani sullo scandalo delle emissioni. Lo riporta la stampa americana. L'ammissione di Liang aumenta la pressione sui manager tedeschi: Liang ha lavorato in Volkswagen per 20 anni, prima in Germania poi negli Stati Uniti.

Davanti al giudice della corte federale di Detroit, Liang si dichiara colpevole di un capo di accusa, aver ingannato le autorità e i clienti americani e aver violato la normativa sulle emissioni. Liang rischia fino a cinque anni di carcere.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Patrick Pieri 3 anni fa su fb
Sarà vero?
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-06 03:02:59 | 91.208.130.86