RUSSIA
27.08.2016 - 10:210
Aggiornamento : 13:05

Incendio in deposito a Mosca, si aggrava il bilancio: 17 morti

Erano tutti lavoratori migranti che lavoravano e vivevano nel deposito di una tipografia. Il rogo sarebbe stato causato da una lampada difettosa

MOSCA - Almeno 16 persone hanno perso la vita e altre quattro sono rimaste ferite in un incendio divampato in un deposito in un quartiere nordest di Mosca: lo riporta in un tweet Cctv news.

Il ministero delle Emergenze russo ha confermato che almeno 16 persone sono morte nell'incendio. Altre 12 sarebbero invece state soccorse. Precedentemente una fonte delle forze dell'ordine citata dalla Tass aveva riferito di quattro persone ricoverate in ospedale.

Secondo il sindaco di Mosca, Serghiei Sobianin, il rogo si è sviluppato in un'area industriale nella zona dell'autostrada Altufievskoie.

Aggiornamento: È salito a 17 il numero delle persone morte in un incendio divampato in un deposito nella periferia nord-est di Mosca. Secondo il sindaco della capitale russa, Serghiei Sobianin, uno dei quattro ricoverati è deceduto in ospedale.

«Incendio causato da lampada difettosa»

È stato causato da una lampada difettosa l'incendio nel deposito di una tipografia di Mosca in cui hanno perso la vita almeno 17 persone: lo sostiene il capo del dipartimento moscovita del ministero delle Emergenze russo, Ilià Denisov.

"La causa del rogo è stata determinata adesso quasi con certezza. È stata un difetto di una lampada in una delle sezioni del deposito dove erano immagazzinate grandi quantità di liquidi infiammabili e carta", ha detto Denisov.

ats ansa

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-11 09:00:18 | 91.208.130.86