+6
STATI UNITI
12.06.2016 - 11:490
Aggiornamento : 13:19

Voleva «tornare a casa» dopo averla uccisa

Due giorni dopo l'assassinio di Christina Grimmie, ex concorrente di "The Voice", il movente del killer non è ancora chiaro

LOS ANGELES - L'artista 22enne aveva appena finito il suo concerto con il gruppo Before You Exit, al Plaza Live di Orlando, in Florida, e stava firmando autografi quando un giovane di 27 anni, armato di pistola e coltello, le ha sparato prima di suicidarsi nella notte di venerdì con un colpo alla testa. Il sospetto si chiama Kevin James Loibl ed era dalla città di St. Petersburg, nello Stato della Florida a sud degli Stati Uniti. A riferirlo è la polizia di Orlando.

L'assassino, armato di due caricatori, ha aperto il fuoco contro la cantante probabilmente con l'intenzione di ucciderla. «Ha infatti viaggiato fino ad Orlando, a quanto pare per commettere il reato, e poi aveva programmato di tornare a casa», ha dichiarato ieri John Mina, capo della polizia locale. Gli investigatori «stanno controllando computer e telefono del sospetto alla ricerca di indizi che possano motivare il crimine», ha aggiunto in conferenza stampa.

Tra gli spettatori che hanno assistito all'esibizione di venerdì sera, una manciata di loro erano ancora presenti dopo il concerto per avere un autografo della cantante. Tra questi c'era anche il fratello di Christina, descritto come un "eroe" dalla polizia. Il ragazzo, infatti, si è precipitato sul tiratore impedendogli di «fare del male a qualcun altro», ha sottolineato il portavoce della polizia.

La cantante, come è noto, è stata immediatamente trasportata in ospedale, ma è morta per le ferite riportate. Come un uomo con addosso un piccolo arsenale non sia stato fermato all'ingresso del locale è ora al vaglio degli inquirenti. «Non ci sono metal detector. Le persone non sono state palpate. Sono solo state controllate le borse e gli zaini», ha ammesso John Mina.

Il pubblico che ha assistito al concerto era costituito principalmente da «giovani ragazzi». «Questo non è il tipo di pubblico che ti aspetti arrivi armato».

Nata nel New Jersey, Christina Grimmie aveva acquisito notorietà a partire dal 2009 grazie a You Tube. Il canale ad oggi conta 3,1 milioni di iscritti e i suoi video sono stati visti quasi 380 milioni di volte. La ragazza aveva partecipato alla 6° edizione, nel 2014, del famoso talent musicale "The Voice", sulla NBC.

Il cantante Adam Levine, membro della giuria, che aveva scelto Christina Grimmie nella sua squadra, si è detto «sconvolto e confuso» sul suo account Instagram, dove ha postato una foto con la cantante.

Il patrigno di Selena Gomez, Brian Teefey, manager di Christina Grimmie, ha aperto un crowdfunding per aiutare la famiglia del cantante. «Non ho parole per descrivere il dolore che provo», ha detto a People magazine. «Christina era come una seconda figlia per me».

Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Manuele Darni 4 anni fa su fb
Crowdfunding?
Anna Bellini 4 anni fa su fb
Una forma di colletta online.......

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-15 01:46:40 | 91.208.130.85