Facebook
+ 5
STATI UNITI
10.06.2016 - 10:470
Aggiornamento : 13:49

Foto shock per omaggiare "The Walking Dead"

Una fotografa americana ha creato scandalo riproducendo scene cruente della serie con bambini come protagonisti

WOODBRIDGE - Alana Hubbard, una fotografa del New Jersey, ha scioccato molti utenti con gli scatti con cui ha voluto riprodurre le scene più famose della serie "The Walking Dead". Pubblicate lo scorso fine settimana su Facebook, hanno provocato una valanga di reazioni indignate di genitori che non capiscono l'approccio dell’americana.

In una delle immagini più controverse, la figlia della donna, di 3 anni, tiene in mano una pistola finta e la punta verso un'altra bambina, in ginocchio a terra davanti a lei. Un'altra foto mostra una versione in miniatura del personaggio di Daryl, che cerca di fuggire da un'orda di zombie in sella a una piccola mini moto.

Grande fan di "The Walking Dead" Alana Hubbard non si aspettava di finire nell'occhio del ciclone, bombardata di insulti, minacce, commenti violenti e foto cruenti. «Sono stata in piedi fino alle 5 del mattino per eliminare tutto quello che mi hanno scritto», dice la fotografa al New York Daily News .

«Mi sentivo come se stessi gridando senza voce» - A peggiorare le cose, Facebook ha deciso di bloccare il suo account per 72 ore e di censurare alcune delle sue foto, dicendo che non rispettavano la politica di pubblicazione. E per tutto questo tempo, l'americana non ha potuto far nulla per perorare la sua causa. «Sono dovuta rimanere con le mani in mano mentre migliaia di persone stavano scrivendo orrori sui miei figli, sulle mie foto e su di me come madre. Mi sentivo come se stessi gridando senza voce», spiega Alana Hubbard.

Facebook si è poi ricreduto e si è scusato per il suo errore. Le immagini ritenute troppo violente, tuttavia, sono state sfocate e ora sono precedute da un avvertimento. Alla fine, questo incidente ha fatto una grande pubblicità alla fotografa, che ha guadagnato i 20.000 seguaci. «Questi sono i miei figli e i loro amici, non è mancato rispetto. E coloro che non amano queste foto... non le guardino», avverte Alana su Facebook.

Facebook
Guarda tutte le 9 immagini
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-14 23:17:53 | 91.208.130.86