Ti-Press
ITALIA
18.04.2016 - 13:180

Incassati 3,5 milioni di euro senza lavorare

È stata arrestata una coppia accusata di truffa ai danni dell'Istituto nazionale di previdenza sociale tramite l'acquisto di voucher lavoro

MILANO - I militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Milano hanno arrestato una coppia, marito e moglie, accusata di truffa ai danni dell'Istituto nazionale di previdenza sociale (Inps) tramite l'acquisto di voucher lavoro.

Secondo la ricostruzione della Procura di Milano, infatti, la truffa messa a segno sarebbe avvenuta tramite l'acquisto di voucher lavoro online per un valore di oltre 3.5 milioni di euro tramite la fittizia compensazione di crediti erariali inesistenti e con il successivo incasso da parte di oltre 250 percettori compiacenti i quali non avrebbero mai effettuato alcuna prestazione di lavoro e che a loro volta avrebbero provveduto a retrocedere gli stessi voucher agli indagati.

Contestualmente le Fiamme Gialle hanno effettuato un sequestro preventivo di beni mobili e immobili, anche di lusso, fino alla somma di 3.5 milioni di euro, equivalente della truffa. Nell'operazione sono stati impiegati 60 finanzieri che hanno svolto numerose perquisizioni tra Milano e Genova.

 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-19 04:47:23 | 91.208.130.85