ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
THAILANDIA
4 ore
Il re licenzia i suoi funzionari per "malvagità"
Pochi giorni fa aveva allontanato la sua consorte per «comportamento scorretto e slealtà nei confronti del monarca»
BOTSWANA
5 ore
Più di cento elefanti morti negli ultimi due mesi
«Le indagini preliminari suggeriscono che gli elefanti stanno morendo di antrace, mentre alcuni sono morti a causa degli effetti della siccità»
STATI UNITI
6 ore
Libra ed elezioni 2020, il Congresso contro Zuckerberg
Sulla moneta ammette: «È un'iniziativa complessa e rischiosa. Non so se funzionerà»
REGNO UNITO
6 ore
Brexit, ok dell'Ue alla proroga
La campagna elettorale è già partita, sia da parte del premier conservatore, sia dei leader delle forze di opposizione
ISRAELE
6 ore
Incarico a Benny Gantz, Israele prova a voltare pagina
Il presidente Reuven Rivlin ha incaricato l'ex capo di stato maggiore e leader del partito centrista Blu-Bianco di formare un nuovo esecutivo
ITALIA
7 ore
False comunicazioni sociali e manipolazione del mercato, bufera sulla Bio-on
La vicenda rischia di trasformarsi in un nuovo caso di 'risparmio tradito', con oltre un miliardo di euro di capitalizzazione bruciata e i piccoli azionisti già pronti a costituirsi parte civile
STATI UNITI
8 ore
Trump: «Toglieremo le sanzioni alla Turchia»
Damasco creerà 15 check-point al confine. Mosca: trattative per venderle altri missili S-400
ITALIA
8 ore
Querela Fedez-Martani: «Insultare sui social non è diffamazione»
È quanto sostiene la procura di Roma. «Sui social network tutti si sfogano, ma in concreto gli insulti sono privi di offensività»
GERMANIA
9 ore
Evacuato per incendio parte dell'aeroporto di Berlino
Il traffico aereo non è stato alterato
BELGIO
9 ore
Eutanasia per Marieke Vervoort, non voleva più soffrire
La campionessa paralimpica aveva 40 anni. Combatteva dall’età di 14 anni con una malattia muscolare degenerativa incurabile
STATI UNITI
10 ore
Quelle aziende che per assumere chiedono alle intelligenze artificiali
Negli States lo fanno in molte, anche le multinazionali, e si parla di oltre un milione di candidati vagliati dalle app di selezione
CILE
11 ore
L'auto di un ubriaco contro i manifestanti: 2 morti e 17 feriti
Fra le vittime anche un bambino, l'uomo alla guida avrebbe accelerato al posto di frenare. In seguito ha rischiato il linciaggio
VIDEO
DANIMARCA
11 ore
Spostato il faro, rischiava di cadere
Importante operazione nel comune di Hjørring. Salvata una struttura risalente al 1899
GERMANIA
12 ore
Sette maxi-attentati sventati dal 2016
Lo ha comunicato il presidente dell'Ufficio federale criminale tedesco Holger Muench
NORVEGIA
12 ore
Oggi gli interrogatori dei due arrestati
Gli investigatori stanno ancora indagando sul movente dell'attacco
INDIA
03.03.2016 - 13:360

Cinque turisti feriti a causa di un selfie

Sono caduti da una scogliera a Goa, due donne sono in gravi condizioni

NEW DELHI - Cinque turisti indiani sono rimasti feriti dopo essere caduti da uno scogliera a Goa, l'ex colonia portoghese nel sud dell'India, dove erano saliti per scattare un selfie. Lo riferisce l'agenzia di stampa Pti.

Due giovani donne sono gravi a causa di lesioni alla spina dorsale mentre gli altri tre sono già stati dimessi. I cinque amici stavano in un albergo ad Anjuna, nota località nel nord di Goa. Da quanto è emerso, erano saliti su un promontorio e si erano appoggiati a una cancellata che si è aperta improvvisamente causando la caduta tra le rocce. Sull'incidente, successo la scorsa settimana, sta indagando la polizia che ha chiesto a un magistrato di raccogliere le deposizioni delle vittime.

Il nuovo caso riapre le polemiche sui "selfie killer" che hanno ucciso diversi turisti in India caduti da precipizi o monumenti, annegati oppure travolti da treni in corsa mentre tentavano di immortalare se stessi. Da statistiche pubblicate su Washington Post, lo scorso anno 27 persone sono morte nel mondo a causa degli autoscatti e metà di questi sono successi proprio nel Paese asiatico. Il caso mortale più clamoroso risale allo scorso settembre quando un giapponese è caduto dalle scale sul celebre monumento del Taj Mahal ad Agra mentre stava scattando un selfie.

Seguendo l'esempio di molte città nel mondo, anche la metropoli di Mumbai ha deciso di recente di imporre il divieto di scattare selfie in alcuni punti panoramici considerati pericolosi. La decisione è stata presa dopo una serie di incidenti mortali. L'ultima tragedia risale allo scorso 10 gennaio su una scogliera nel quartiere di Bandra. Due studentesse sono cadute in mare mentre si facevano un autoscatto. Un ragazzo si è tuffato per soccorrerle, ma è riuscito a salvarle soltanto una, poi è scomparso tra i flutti.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-24 02:41:12 | 91.208.130.87