Immobili
Veicoli
REGNO UNITO
01.02.2016 - 13:100

Madre britannica andò in Siria col figlio, condannata a 6 anni

La sentenza è stata emessa dal tribunale di Birmingham

LONDRA - È stata condannata a sei anni di carcere una madre britannica di 26 anni, Tareena Shakil, che portando con sé il suo bimbo piccolo si era unita allo Stato islamico in Siria e aveva diffuso la propaganda jihadista su Twitter.

La sentenza emessa da un tribunale di Birmingham arriva dopo che la settimana scorsa Shakil era diventata la prima cittadina del Regno ad essere giudicata colpevole per essere andata in Medio Oriente e aderito al gruppo terroristico. Il giudice Melbourne Inman ha affermato che la 26enne sapeva che il figlio rischiava di essere indottrinato dai jihadisti e un giorno addestrato per diventare un 'fighter'.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-18 04:37:37 | 91.208.130.89