NEW YORK
05.02.2013 - 20:140
Aggiornamento : 17.11.2014 - 17:23

USA: fertilità, troppa tv diminuisce qualità sperma

NEW YORK - Ore sul divano azionando il telecomando della tv stanno influenzando pesantemente la fertilità maschile: in particolare la qualità dello sperma. Un nuovo studio di Harvard rivela infatti che la concentrazione di spermatozoi per millimetro di liquido seminale è quasi la metà - ossia il 44% in meno - negli uomini che guardano la televisione una media di 20 ore a settimana, senza compensare tanta sedentarietà con un po' di esercizio fisico.

Analizzando i dati relativi a 189 studenti di college - ossia giovani uomini al top della loro fertilità - i ricercatori guidati dal professore di epidemiologia Jorge Chavarro hanno osservato appunto un conteggio di spermatozoi più basso del 44% tra chi guardava almeno 20 ore di tv alla settimana. Mentre la fecondità massima è stata rilevata nei giovani che facevano qualche forma di esercizio fisico per circa 14 ore a settimana.

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, la soglia della fecondità maschile si colloca intorno ai 15 milioni di spermatozoi per millimetro. Al di sotto di tale percentuale, un uomo non è considerato fertile. L'indagine è pubblicata sul Biritish Journal of Sport Medicine.



ATS
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-22 10:48:11 | 91.208.130.87