Immobili
Veicoli
Nicolas, l'influencer che ha salvato i negozi dalla crisi

STATI UNITINicolas, l'influencer che ha salvato i negozi dalla crisi

06.04.21 - 06:00
Gira per New York e ne racconta le storie sui social. Qualche parola con il film-maker Nicolas Heller
@newyorknico / Reuters
Nicolas, l'influencer che ha salvato i negozi dalla crisi
Gira per New York e ne racconta le storie sui social. Qualche parola con il film-maker Nicolas Heller
La sua pagina Instagram conta oltre mezzo milione di follower: «Basta condividere un post e raccontare. Le persone hanno voglia di dare una mano. È questo che rende meravigliosa New York».

NEW YORK - La più bella descrizione gliel'ha fatta il New York Times: «un talent scout» non ufficiale della città di New York, «capace di catturarne lo spirito». E proprio così Nicolas Heller, film-maker e documentarista, è diventato negli ultimi anni molto famoso sui social media per i luoghi e i personaggi che racconta, portando alla luce spesso storie importanti ma non conosciute. Il contesto è sempre la sua New York. «Passo quasi tutta la mia giornata a camminare per le strade di New York e incontro sempre persone straordinarie - ci racconta Nico - Ecco perché mi piace definirmi talent scout. Il talento può esprimersi in diverse forme, ad esempio in una bella storia da raccontare». 

La sua pagina Instagram, @newyorknico, è seguita da oltre 569mila persone, curiose di scoprire insieme a lui l’immensa ricchezza che questa città ancora conserva, nonostante i tempi difficili dovuti alla pandemia da coronavirus. «Quello che vedete sulla mia pagina riguarda tutto ciò che io amo. Raramente faccio dei post che non mi convincono, che raccontano cose che non mi piacciono».

I suoi post variano tantissimo per argomento. Può dar risalto a ristoranti storici che riaprono, a piccoli negozi che fanno fatica a restare nel business; ad esempio ci ha fatto conoscere una libreria ad Harlem in difficoltà. Oppure riguardano gente comune che si racconta seduta sulle scale di casa o i musicisti che si esibiscono all’interno della metropolitana di New York. Ogni post insomma è come una pagina di un libro dedicato a questa città, che tutti dovrebbero leggere se vogliono conoscerla meglio. 

Non è però solo storytelling. Con il suo lavoro, Nicolas Heller è stato davvero capace di aiutare molti esercizi commerciali in difficoltà, piegati dalla crisi sanitaria ed economica. «Sono stato fortunato a poterli aiutare. Avendo mezzo milione di follower è facile: basta condividere un post e raccontare le loro storie. Le persone hanno voglia di dare una mano. È questo che rende meravigliosa New York, tutti siamo pronti ad aiutarci a vicenda in tempi difficili».

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 

Un post condiviso da Nicolas Heller (@newyorknico)

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO