keystone-sda.ch / STF (CJ GUNTHER)
STATI UNITI
16.03.2021 - 13:330

Moderna, è il turno dei più piccoli

È iniziata la fase di test. Lo studio mira ad arruolare 6'750 giovanissimi tra i 6 mesi e i 12 anni

CAMBRIDGE - Ha preso ufficialmente il via, con le primissime inoculazioni di vaccino, la fase 2/3 dei test sul preparato anti-Covid di Moderna su bambini e ragazzi. Lo annuncia la stessa azienda in un comunicato.

Lo studio - che sarà condotto in collaborazione con il National Institutes of Health (NIN) e il Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti - intende arruolare 6'750 partecipanti, di età compresa tra i 6 mesi e i 12 anni, negli States e in Canada.

Diversi dosaggi per fascia d'età
Nella sua prima parte, la sperimentazione prevede differenti fasce di dosaggio a seconda dell'età dei partecipanti: due per i bambini tra i 2 e i 12 anni (50 e 100 microgrammi) e tre per quelli tra 6 mesi e 2 anni (25, 50 e 100 microgrammi). I soggetti riceveranno due dosi del preparato a 28 giorni di distanza e saranno poi seguiti per un periodo di dodici mesi.

«Siamo molto incoraggiati dai risultati ottenuti nella terza fase di test del nostro vaccino mRNA-1273 sugli adulti» e «questo studio in ambito pediatrico ci aiuterà a stabilire la sicurezza e l'immunogenicità» del preparato nei più giovani, ha detto il Ceo di Moderna, Stéphane Bancel.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-27 02:15:34 | 91.208.130.89