Archivio Deposit
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
BRASILE
6 ore
Un suo ministro è positivo: Bolsonaro in isolamento
All'Onu stanno cercando di tracciare i contatti di Marcelo Queiroga. Ci sarebbe anche Boris Johnson
ITALIA
9 ore
Firmato il protocollo per la riapertura degli impianti di risalita
Ci vorrà il certificato Covid e la capienza delle funivie sarà ridotta all'80%
STATI UNITI
10 ore
Perché il caso di Gabby Petito ha lasciato tutta l'America con il fiato sospeso
Fra teorie e ipotesi su TikTok e Instagram, la storia della 22enne scomparsa ha catalizzato la curiosità di una nazione
REGNO UNITO
11 ore
Sì, lo "squartatore dello Yorkshire" è morto a causa del Covid-19
Peter Sutcliffe aveva rifiutato le misure anti-contagio e anche le terapie, una volta ricoverato
Italia
12 ore
Le mafie stanno sfruttando l'emergenza Covid per arricchirsi
L'Antimafia lancia un appello ai governi: «Bisogna far fronte comune e trattare questa emergenza come quella sanitaria»
STATI UNITI
13 ore
Un muro di automobili per fermare i migranti
L'idea è arrivata dal Governatore dello Stato, Greg Abbott
LOMBARDIA
13 ore
Un Re africano in visita a Milano
È quanto avvenuto ieri con l'arrivo di Re David Tchiffy, presidente dell'Associazione Unione dei Regni d’Africa
GERMANIA
14 ore
Se non sei vaccinato e finisci in quarantena, il datore non deve pagarti
In Germania sarà così dal 1 novembre, conferma il Governo. Il motivo è che «esiste un vaccino che funziona»
STATI UNITI
15 ore
«Il 70% del mondo vaccinato, per questo doniamo 1 miliardo di dosi»
La promessa degli Stati Uniti, ai margini dell'assemblea dell'Onu
AFGHANISTAN
15 ore
I talebani: «Fateci parlare alle Nazioni Unite»
Suhail Shaheen avrà il ruolo di esporre il punto di vista talebano nello scenario internazionale
Francia
15 ore
A tutto gas esilarante sugli Champs-Élysées, investe cinque persone
Il sindaco dell'VIII arrondissement chiede di rivedere il codice della strada con divieto di consumo del gas alla guida
FOTO
SPAGNA
17 ore
La colata alta 12 metri inghiotte tutto: «Vediamo le case sparire davanti ai nostri occhi»
In diversi comuni di la Palma è una corsa contro il tempo per salvare il salvabile dalle abitazioni, ormai condannate
ITALIA
11.03.2021 - 18:090
Aggiornamento : 20:33

«Parola d'ordine?»: i bar chiusi solo all'apparenza

Il fenomeno è particolarmente presente a Milano, e fa storcere il naso a molti

MILANO - Che sia zona arancione, rossa, o arancione "rafforzata", c'è chi nonostante le misure imposte dal Governo per arginare la diffusione del coronavirus, in realtà, non ha mai chiuso.

Si tratta dei bar definiti "clandestini" da un'indagine svolta dal Corriere della Sera: locali nascosti, chiusi per finta dietro saracinesche mezze abbassate, con porte e corridoi silenziosi a cui si può accedere solo grazie ad una "parola d'ordine", che cambia settimanalmente.

Così, all'apparente chiusura prevista alle 18, molti clienti ed avventori si recano nei bar segretamente aperti fin dopo mezzanotte, dimenticandosi l'esistenza della pandemia.

«Nessun senso di civiltà»

È risaputo che «gli affari sono messi a durissima prova, ma questi comportamenti scorretti generano un danno d'immagine a tutta la categoria», ha dichiarato furente il segretario dell'associazione di Confcommercio Epam, Carlo Squeri, al Corriere.it «Eppure i controlli ci sono, le segnalazioni alla Polizia anche».

Secondo Alfredo Zini, il titolare di un ristorante milanese, a coloro che non rispettano le regole manca proprio il senso di civiltà, in particolare visto il momento delicato, «con un nuovo picco di contagi all’orizzonte», e «quando a tutti è chiesta la massima dose di responsabilità anche per riuscire a tenere il più possibile aperte le scuole».

Tali contravvenzioni «mettono a repentaglio la salute pubblica e fanno concorrenza sleale» ha concluso il ristoratore, interpellato dal quotidiano.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 6 mesi fa su tio
Che pezzi di 💩
Meck1970 6 mesi fa su tio
la gente ne ha pieno le scatole di stare in galera
MrBlack 6 mesi fa su tio
@Meck1970 Più la gente si comporta così...più la galera si allunga. Se tutti rispettassero le regole avremmo già aperto tutti da un bel pezzo
seo56 6 mesi fa su tio
@Meck1970 No comment!!
seo56 6 mesi fa su tio
@MrBlack Esattamente! In galera dovrebbero andare questi ignoranti e chi li appoggia frequentano quei locali e chi li giustifica.
Mirketto 6 mesi fa su tio
Ce ne sono molti anche da noi...
MrBlack 6 mesi fa su tio
@Mirketto Questi quindi guadagnano il doppio oltre a danneggiarci tutti allungando le chiusure. Puoi denunciare pf visto che sei ben informato?
ceresade36@gmail.com 6 mesi fa su tio
Haha che bonito adesso si che seamo apost
aquilasolitaria 6 mesi fa su tio
Anche qui in Ticino lo fanno , mai giudicare gli altri :(
Roger1980 6 mesi fa su tio
@aquilasolitaria ...ah si? Dove?
MrBlack 6 mesi fa su tio
@aquilasolitaria Questi quindi guadagnano il doppio ricevendo soldi nostri oltre a danneggiarci tutti allungando le chiusure. Puoi denunciare pf visto che sei ben informato?
seo56 6 mesi fa su tio
@aquilasolitaria Denunciarli e in galera
Moga 6 mesi fa su tio
@MrBlack Questa situazione assurda è stata causata dai pupazzi che abbiamo al governo e i ristoratori fanno bene a trasgredire. La pandemia è solo nel vostro cervello!
MrBlack 6 mesi fa su tio
@Moga Vai a farti un giro negli ospedali di alcune zone del nord Italia adesso e poi dimmi cosa entra nel tuo di cervello. Chi trasgredisce non deve ricevere nessun aiuto oltre a pagare per danneggiare tutti.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-23 05:23:09 | 91.208.130.89