keystone-sda.ch / STF (Luca Bruno)
ITALIA
06.03.2021 - 17:320

Lombardia, intoppi e caos per prenotare il vaccino

La piattaforma regionale in balia di disguidi e problemi tecnici. E così gli appuntamenti saltano

La Regione ha già deciso di sostituire il sistema con uno strumento che sarà messo a disposizione dalle Poste Italiane. Ma sarà operativo solo fra tre settimane.

MILANO - Partita con il botto nelle primissime settimane del 2021, la campagna vaccinale in Italia sta riscontrando alcuni intoppi, sia sul fronte esterno che su quello interno.

Dopo la "querelle" internazionale con l'Australia, a seguito del blocco imposto a una fornitura di 250'000 vaccini di AstraZeneca diretti verso Canberra, l'ultima frenata riguarda la distribuzione "casalinga" dei preparati, in particolare in Lombardia. E questa volta non si tratta di disponibilità dei preparati.

Il portale regionale Aria riservato per le adesioni alle vaccinazioni contro il Covid-19, come riportato dal Corriere della Sera, sta provocando proprio in queste ore grossi problemi a chiunque intenda fissare un appuntamento per vaccinarsi. Non a caso, la Regione ha già deciso di sostituirlo con uno strumento che sarà messo a disposizione dalle Poste Italiane.

Appuntamenti fissati e poi cancellati
Il problema sono i tempi. Per avere accesso alla nuova piattaforma occorreranno circa tre settimane. E questi ventuno giorni, considerati i disguidi, si annunciano particolarmente lunghi. Si parla di inviti spediti tramite sms a cittadini over-80 per vaccinarsi, seguiti pochi istanti dopo da cancellazioni dovute a «problemi tecnici». Un «messaggio con informazioni non corrette» al quale «seguirà nel più breve tempo possibile un nuovo messaggio di invito».

Un bug e qualche "furbetto"
Lo stesso è accaduto ad alcuni insegnanti. Ma non solo, nei giorni scorsi è emersa una falla del sistema che permette - in due dei canali disponibili, quelli di medici e farmacie - a chiunque di registrarsi per il vaccino. Anche se non rientra nelle categorie che hanno la precedenza in questa fase della campagna vaccinale.

Le prenotazioni dei "furbetti", pronti a sfruttare il bug in questione, non sono in ogni caso destinate al lieto fine. Una circolare diramata dalla Regione stabilisce infatti che i farmacisti potranno raccogliere solo le iscrizioni da parte degli over-80.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tenero72 7 mesi fa su tio
Uba cirillata
volabas56 7 mesi fa su tio
Ma dai non ci posso credere, di solito in Italia funziona sempre tutto.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-15 21:58:25 | 91.208.130.89