Deposit (archivio)
REGNO UNITO
14.01.2021 - 12:260

Isola di Wight: da eccellenza nella gestione della pandemia al collasso in poche settimane

In una ventina di giorni il tasso di positività è aumentato di 70 volte.

Gli elicotteri dell'esercito provvederanno a trasportare i malati gravi in altri ospedali del Regno Unito.

LONDRA - Oltre ad essere diventata famosa grazie ad una canzone (prima di Michel Delpech e poi ripresa dai Dik Dik), l'Isola di Wight era balzata alle cronache a dicembre per essere riuscita ad avere un numero ridotto di casi di coronavirus, in un momento in cui il Regno Unito registrava picchi di infezioni e vittime. 

Tuttavia, da inizio dicembre, i casi sono aumentati di 70 volte, e l'Isola di Wight risulta ora tra le contee con più casi di coronavirus. Nei soli primi dieci giorni del nuovo anno sono stati registrati 1'871 nuovi positivi, su una popolazione di circa 140'000 abitanti. Si è passati da un tasso di 16 casi ogni 100'000 abitanti a 1'130 casi per 100'000 abitanti in poche settimane. Di conseguenza sono aumentati anche i ricoveri e i decessi. Per questo motivo, come anticipato dal Guardian, gli elicotteri militari potrebbero presto entrare in azione per trasportare i pazienti affetti da coronavirus in altri ospedali del Regno Unito. Il piccolo ospedale presente sull'isola è infatti allo stremo. 

Ma cosa ha portato all'impennata del numero di casi? Più fattori hanno concorso, innanzitutto il periodo natalizio e la fascia in cui rientrava l'isola, tra le meno restrittive proprio grazie agli sforzi fatti per contenere l'epidemia. Gli isolani potevano infatti incontrarsi in gruppi di massimo sei persone, i pub potevano servire alcolici (ma non cibo) e gli alberghi erano aperti. E a soli 45 minuti di traghetto, ricorda il Guardian, si trova Portsmouth, che in quel periodo aveva uno dei più alti tassi di positivi del Regno Unito, essendo anche uno dei primi luoghi in cui si è diffusa la nuova variante più contagiosa. E sotto Natale non sono stati pochi coloro che si sono recati sull'Isola di Wight per raggiungere le seconde case, ma il flusso si è registrato anche al contrario, dall'isola verso l'Inghilterra continentale. 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-17 14:25:40 | 91.208.130.85