Immobili
Veicoli
AFP
MONDO
12.01.2021 - 08:530

Il Sudafrica si blinda: chiusi tutti i confini terrestri

Le principali novità sulla pandemia a livello internazionale

PRETORIA - Il Sudafrica piagato dal coronavirus estende le restrizioni interne e blocca quasi del tutto i suoi confini terrestri, a fronte di un inarrestabile aumento dei contagi favorito dalla nuova variante.

Il presidente Cyril Ramaphosa ha annunciato in un discorso alla nazione la proroga delle misure in vigore dal 28 dicembre scorso e l'introduzione di nuove. La vendita di alcolici è stata vietata per allentare la pressione sui pronto soccorso, vietati i raduni di ogni tipo, chiusi i parchi e coprifuoco dalle 21.

Ma soprattutto gli ingressi attraverso i 20 varchi di confine terrestre del Paese saranno limitati fino a metà febbraio, con l'eccezione del trasporto di carburante e di merci essenziali, dei viaggi per motivi sanitari e di studio. La misura si è resa necessaria dopo il lockdown del vicino Zimbabwe che ha portato migliaia di persone ad accalcarsi alle frontiere con il Sudafrica. Si stima che almeno 100 persone si siano infettate facendo la fila per il controllo dei passaporti e per i test del coronavirus.

Ramaphosa ha esortato i sudafricani alla cautela e a limitare le interazioni sociali. Ad oggi il Paese ha registrato più di 1,2 milioni di infezioni da coronavirus - il 40% dei 3 milioni di casi confermati in Africa - e 33'000 decessi. Solo questo mese sono stati registrati quasi 190'000 casi e oltre 4600 decessi. Ramaphosa ha detto che i ricoveri ospedalieri sono ai massimi dall'inizio della pandemia, con oltre 15'000 pazienti con Covid-19 attualmente in cura, un terzo dei quali in terapia intensiva. Un primo lotto di vaccino è atteso entro la fine di questo mese.

Regno Unito - Il bilancio complessivo dei decessi provocati dal coronavirus nel Regno Unito ha superato quota 82 mila: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University.

Secondo l'università americana dall'inizio della pandemia i morti a causa del Covid-19 nel Paese sono finora 82'096 a fronte di un totale di 3'127'639 casi.

Stati Uniti - Gli USA hanno registrato oltre 200 mila casi di coronavirus al giorno negli ultimi sette giorni: è quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University. Mai dall'inizio della pandemia il bilancio giornaliero dei casi era stato così alto nel Paese per un'intera settimana, riporta la Cnn.

Negli ultimi sette giorni gli Usa hanno registrato oltre 1,7 milioni di contagi e oltre 20 mila decessi. Dall'inizio della pandemia nel Paese si contano 22'613'310 infezioni, inclusi 376'060 morti.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-19 03:46:07 | 91.208.130.85