Immobili
Veicoli

MONDOMorti per Covid-19, il triste primato italiano in Europa

14.12.20 - 11:00
Oltre 1,61 milioni di persone hanno perso la vita in tutto il mondo a causa della pandemia
keystone-sda.ch / STF (Alessandra Tarantino)
Morti per Covid-19, il triste primato italiano in Europa
Oltre 1,61 milioni di persone hanno perso la vita in tutto il mondo a causa della pandemia

BALTIMORA - Sono più di 1,61 milioni i morti causati dal Covid-19 in tutto il mondo, secondo gli ultimi dati entrati in possesso della Johns Hopkins University di Baltimora.

Gli Stati Uniti sono la nazione che sta pagando il più alto tributo di vittime e sono molto vicini a quota 300mila (299'168, per la precisione). Seguono poi Brasile (oltre 181mila), India (più di 143mila) e Messico (quasi 114mila).

Il triste primato italiano - In Europa è l'Italia il paese con il maggior numero di morti. Sono 64'520 le persone che hanno perso la vita dall'inizio della pandemia a oggi secondo i dati ufficiali. Il triste primato è stato ottenuto superando il Regno Unito, che conta 64'267 vittime. Al terzo posto troviamo la Francia con poco più di 58mila decessi.

Sull'elevato numero di morti in Italia è intervenuto anche Gino Strada: «Sono molto preoccupato di quello che succederà a gennaio-febbraio, sarà allora che vedremo gli effetti dei comportamenti a Natale. Il nostro mi sembra un paese superficiale, che si dimentica che ogni giorno abbiamo centinaia di morti» ha dichiarato domenica il medico e fondatore di Emergency. «Non credo che» l'emergenza pandemica «si risolverà nei primi mesi delle vaccinazioni: ci sarà un momento di euforia ma poi... Le vaccinazioni limitano il numero dei morti ma non la trasmissione della malattia» ha aggiunto. «Non ne usciremo comunque prima di due o tre anni, ma per non pagare un prezzo altissimo la responsabilità individuale è fondamentali».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO