keystone-sda.ch (CAROLINE BLUMBERG)
FRANCIA
25.11.2020 - 17:590

Macron "libera" il Natale: scatta l'assalto al biglietto

Spostamenti nuovamente concessi tra le regioni. E i cittadini francesi non hanno atteso per prenotare

Secondo fonti delle ferrovie nazionali, nel solo minuto successivo all'annuncio, le vendite hanno toccato un aumento del 400%.

PARIGI - Emmanuel Macron non aveva ancora concluso il suo discorso di 25 minuti per annunciare la fine del lockdown, che i francesi si sono lanciati ieri sera sui siti di prenotazione dei treni per accaparrarsi tutti i posti necessari a trascorrere le feste fuori città con la famiglia. Secondo fonti delle ferrovie nazionali (SNCF), nel solo minuto successivo all'annuncio che si potrà tornare a viaggiare da una regione all'altra, le vendite di biglietti hanno toccato un aumento del 400%.

«Potremo di nuovo spostarci, senza autocertificazione, anche da regione a regione - queste le parole del presidente che hanno dato il via alla corsa al biglietto alle 20:07 - e trascorrere il Natale in famiglia». Dopo un minuto, le vendite erano alle stelle.

SNCF, in previsione di quanto puntualmente si è verificato, aveva rafforzato le squadre di turno ieri sera sulle piattaforme di prenotazione ed oggi sono stati previsti turni straordinari per gli addetti agli sportelli delle grandi stazioni.

In forte aumento anche le prenotazioni di auto a noleggio mentre le compagnie aeree restano in attesa di miglioramento anche sul fronte delle prenotazioni per viaggi più lunghi. Per questo puntano molto sui test antigenici, considerati il modo migliore per aiutare la ripresa del traffico aereo, duramente colpito dalla pandemia.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
mdonizetti@ 10 mesi fa su tio
La Francia fa bene. É normale che si apra la possibilità di lavorare. Basta mettere paure ....... I mercatini i ristoranti i negozi in genere se non lavorano sotto le feste QUANDO LAVORANO ??? se siamo sfortunati lo prendiamo ugualmente dentro o fuori dai negozi. Rispettiamo le basi ( mascherina , lavarsi delle mani, distanza rispettiamo gli altri e noi stessi . Basta ai giornali televisioni radio e compagnia bella di far paure con notifiche di morte ricoveri, ma nel mondo abbiamo solo il COVID-19 ??? Buona giornata a tutti Saluti Mauro
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-27 21:55:16 | 91.208.130.89