Keystone - foto d'archivio
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
ITALIA
3 min
Sequestrato un milioni di lucine natalizie
La Guardia di finanza di Padova ha confiscato anche più di cinque tonnellate di fuochi d'artificio
STATI UNITI
1 ora
Un'auto in un torrente riapre un caso irrisolto di 45 anni fa
Kyle Wade Clinkscales scomparve nel 1976, e mai fu ritrovato
ITALIA
3 ore
È morta Lina Wertmüller
La grande regista italiana aveva 93 anni
MONDO
LIVE
Booster sicuro ed efficace già dopo tre mesi
Nuove restrizioni nel Regno Unito. Un nuovo studio: forme gravi di Covid nei maschi, un rischio per la fertilità.
REGNO UNITO
3 ore
Boris Johnson è di nuovo papà
È il secondo figlio per il leader conservatore e la moglie Carrie
FINLANDIA
5 ore
Primo ministro in discoteca dopo un contatto con un positivo
Non si era accorta di aver ricevuto un messaggio che la invitava a non avere contatti con altre persone
STATI UNITI
6 ore
Dagli USA un voto a favore degli uiguri
È stato approvato un disegno di legge per contrastare i prodotti realizzati sfruttando le minoranze dello Xinjiang
HONG KONG
7 ore
Veglia su Tienanmen: il magnate Jimmy Lai giudicato «colpevole»
Nel 2020 aveva partecipato alla commemorazione, seppur vietata dalla polizia
ITALIA
9 ore
«I nuovi cyberbulli diventano violenti già a 7 anni»
La senatrice Elena Ferrara racconta la sua battaglia per una legge europea contro il bullismo online
ITALIA
15 ore
Quegli italiani che non vogliono Moderna
Si segnalano casi di rifiuto del booster eterologo in chi ha avuto le prime due dosi di Pfizer
ITALIA
19 ore
Cardiochirurgo con sintomi causa un maxi focolaio
Il professionista ha continuato a visitare e a operare, ora tutti i contagiati sono in isolamento
EGITTO
23 ore
Rilasciato Patrick Zaki
Lo studente dell'Università di Bologna è stato accolto dai suoi famigliari
GIAPPONE
23 ore
Un miliardario alla conquista della ISS
Yusaku Maezawa ha finanziato totalmente il viaggio turistico nello spazio.
EUROPA
31.10.2020 - 20:130
Aggiornamento : 22:25

Ecco come l'Europa reagisce alla seconda ondata di Covid-19

È un Vecchio continente quasi tutto in semi-lockdown, nella speranza che le misure restrittive rallentino i contagi

Particolarmente colpiti bar, ristoranti, palestre, cinema e teatri. Ma stop anche alle attività di socializzazione in privato.

BRUXELLES - Dal secondo lockdown nazionale in Francia al confinamento "light" in Germania, ecco la mappa dei paesi europei con le restrizioni più rigide, almeno per un mese, nel tentativo di contenere la seconda ondata della pandemia.

ITALIA - Le mascherine sono obbligatorie in tutti i luoghi chiusi come nei mezzi pubblici e nei negozi. Si deve indossarla anche all'aperto se ci si trova vicino a persone non conviventi. Discoteche e altri locali pubblici da ballo rimangono chiusi, così come palestre, piscine, teatri, cinema, impianti sciistici e sale giochi. Bar e ristoranti devono chiudere alle 18.00. In Piemonte e in Lombardia i centri commerciali non alimentari rimarranno chiusi il weekend. In Lombardia vige inoltre un coprifuoco notturno dalle 23.00 alle 5.00, solo gli spostamenti di lavoro o di necessità sono possibili (con autodichiarazione).

FRANCIA - Si può uscire solo per andare a lavorare (se non è possibile da casa), per acquistare beni di prima necessità, per assistenza medica o per esercizio un'ora al giorno. Tutti i negozi non essenziali, ristoranti e bar, sono chiusi (ad eccezione dell'asporto), ma le scuole e gli asili nido restano aperti. Vietati i contatti sociali.

GERMANIA - Chiudono cinema, teatri, palestre, piscine, oltre a ristoranti e bar. Anche qui l'eccezione è il cibo da asporto. Contatti sociali limitati a due nuclei familiari con un massimo di 10 persone. Pernottamenti in hotel per motivi di svago vietati e tutti i viaggi non essenziali fortemente scoraggiati. Scuole e asili aperti. Negozi e parrucchieri aperti. Funzioni religiose e cortei consentiti.

AUSTRIA - Chiudono ristoranti, alberghi, cinema e teatri, stop ai matrimoni e coprifuoco dalle 20 alle 6. Le scuole restano aperte, come anche i negozi e i parrucchieri.

REGNO UNITO - Il premier Boris Johnson ha annunciato oggi l'entrata in vigore da giovedì 5 novembre al 2 dicembre di un lockdown nazionale bis in tutta l'Inghilterra (tranne per le scuole). Chiusi tutti i negozi non essenziali, attività ricreative e sociali, alberghi, ristoranti, pub e caffè. Homeworking e indicazioni a non uscire se non per esigenze fondamentali. Sì all'attività fisica ma da soli, vietate le riunioni in casa fra nuclei familiari diversi.

IRLANDA - Lavoro da casa, ove possibile. Riunioni al chiuso non consentite, le persone possono incontrarsi all'aperto con un'altra famiglia. Negozi non essenziali chiusi, scuole e asili aperti.

BELGIO - Chiusura delle attività "non essenziali" e obbligo del telelavoro per le aziende ove possibile. Coprifuoco alle 22. Obbligo di mascherina in tutti i luoghi fuori casa e al lavoro. Palestre, piscine e strutture culturali e ricreative chiuse. Anche bar e ristoranti. Niente eventi pubblici o feste.

OLANDA - Bar, ristoranti e caffetterie possono servire solo da asporto. Tutti i negozi, a parte i supermercati, devono chiudere entro le 20. Si consiglia alle persone di rimanere a casa e lavorare da casa il più possibile. Obbligo di mascherina fuori. Scuole, palestre e piscine aperte.

GRECIA - Nella zona rossa, che comprende anche Atene e Salonicco, coprifuoco notturno e chiusura per un mese di bar, ristoranti, palestre, teatri, cinema. Restano aperti scuole, alberghi, parrucchieri e negozi al dettaglio. Consentiti gli spostamenti tra le regioni.

PORTOGALLO - Da mercoledì 4 novembre il Portogallo torna a un lockdown parziale che riguarderà il 70% della popolazione. Tutte le persone interessate dal saranno tenute a rispettare «un dovere civico di confinamento domiciliare», ma potranno lasciare la loro abitazione per andare a lavorare (se non è possibile lo smartworking) e per accompagnare i figli a scuola. Gli esercizi commerciali dovranno chiudere al più tardi alle 22.00 e le aziende dovranno ricorrere a orari di lavoro scaglionati. E mascherina obbligatoria in tutto il Paese.

REPUBBLICA CECA - Primo paese a imporre un confinamento severo dopo la primavera. Dal 5 ottobre sono chiusi bar, ristoranti, scuole, negozi non essenziali, almeno fino al 3 novembre. Non si può uscire se non per lavoro, visite familiari essenziali, esercizio fisico, acquisto di cibo o medicine.

SPAGNA - Vige lo stato d'emergenza, ma non c'è un regime di lockdown (unico grande paese insieme con l'Italia, per ora). Coprifuoco dalle 23 alle 6 ad eccezione delle Isole Canarie. Incontri pubblici e privati limitati a 6 persone che non vivono insieme. I leader regionali possono modificare l'orario del coprifuoco e possono chiudere i propri confini.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-09 15:40:37 | 91.208.130.85