Keystone - foto d'archivio
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
SVEZIA
1 min
Una casa «da film dell'orrore»
La 70enne, che è stata arrestata, avrebbe vietato al figlio di uscire per proteggerlo
ITALIA
26 min
Investono una donna e scappano, due poliziotti indagati
Si tratta di due agenti della Polizia locale di Milano con numerosi anni d'esperienza
ITALIA
47 min
Diedero fuoco a un senzatetto: condannati all'ergastolo
La Corte d'assise di Verona ha accolto le richieste del pubblico ministero
GERMANIA / STATI UNITI
1 ora
Anche Pfizer e BioNTech richiedono l'approvazione in Europa
Dopo quello di Moderna, anche il loro vaccino sarà esaminato dall'Agenzia Europea per i Medicinali
FOTO
INDONESIA
1 ora
Si risveglia un altro vulcano
Non ci sono feriti né danni importanti. Evacuate oltre 500 persone
ITALIA
3 ore
Duro colpo alla Camorra, in manette anche il boss Senese
L'operazione è scattata all'alba in 3 regioni portando all'arresto di 28 persone. Fermato anche un noto ultrà laziale
STATI UNITI
4 ore
Covid e insabbiamenti, la CNN punta il dito contro Pechino
L'accusa di basa su 177 pagine di documenti del Centro di controllo delle malattie dello Hubei
MONDO
5 ore
«Insieme sarebbero il quinto paese al mondo»
235 milioni di persone avranno bisogno di aiuti umanitari nel 2021. L'ONU annuncia un piano da 35 miliardi
MONDO
6 ore
Se una pandemia rischia di aggravarne un’altra
Ricorre oggi la Giornata mondiale contro l’AIDS. Una lotta complicata dal Covid
UNIVERSO
15 ore
Su Marte ci sono le condizioni per produrre idrogeno e ossigeno
Un'ottima notizia in vista delle future missioni umane sul Pianeta rosso
UNIONE EUROPEA
15 ore
Sport invernali, l'Ue decide di non decidere
Toccherà agli Stati membri scegliere quale strategia adottare, possibilmente coordinandosi.
STATI UNITI
15 ore
Il bitcoin vola verso i 20'000 dollari
Era dal 2017 che la criptovaluta non registrava un aumento simile
FRANCIA
15 ore
Macron furioso: «Bisogna riscrivere completamente l'articolo»
Il presidente francese ha strigliato i membri del governo responsabili dell'articolo 24 della legge sulla sicurezza
EUROPA
31.10.2020 - 20:130
Aggiornamento : 22:25

Ecco come l'Europa reagisce alla seconda ondata di Covid-19

È un Vecchio continente quasi tutto in semi-lockdown, nella speranza che le misure restrittive rallentino i contagi

Particolarmente colpiti bar, ristoranti, palestre, cinema e teatri. Ma stop anche alle attività di socializzazione in privato.

BRUXELLES - Dal secondo lockdown nazionale in Francia al confinamento "light" in Germania, ecco la mappa dei paesi europei con le restrizioni più rigide, almeno per un mese, nel tentativo di contenere la seconda ondata della pandemia.

ITALIA - Le mascherine sono obbligatorie in tutti i luoghi chiusi come nei mezzi pubblici e nei negozi. Si deve indossarla anche all'aperto se ci si trova vicino a persone non conviventi. Discoteche e altri locali pubblici da ballo rimangono chiusi, così come palestre, piscine, teatri, cinema, impianti sciistici e sale giochi. Bar e ristoranti devono chiudere alle 18.00. In Piemonte e in Lombardia i centri commerciali non alimentari rimarranno chiusi il weekend. In Lombardia vige inoltre un coprifuoco notturno dalle 23.00 alle 5.00, solo gli spostamenti di lavoro o di necessità sono possibili (con autodichiarazione).

FRANCIA - Si può uscire solo per andare a lavorare (se non è possibile da casa), per acquistare beni di prima necessità, per assistenza medica o per esercizio un'ora al giorno. Tutti i negozi non essenziali, ristoranti e bar, sono chiusi (ad eccezione dell'asporto), ma le scuole e gli asili nido restano aperti. Vietati i contatti sociali.

GERMANIA - Chiudono cinema, teatri, palestre, piscine, oltre a ristoranti e bar. Anche qui l'eccezione è il cibo da asporto. Contatti sociali limitati a due nuclei familiari con un massimo di 10 persone. Pernottamenti in hotel per motivi di svago vietati e tutti i viaggi non essenziali fortemente scoraggiati. Scuole e asili aperti. Negozi e parrucchieri aperti. Funzioni religiose e cortei consentiti.

AUSTRIA - Chiudono ristoranti, alberghi, cinema e teatri, stop ai matrimoni e coprifuoco dalle 20 alle 6. Le scuole restano aperte, come anche i negozi e i parrucchieri.

REGNO UNITO - Il premier Boris Johnson ha annunciato oggi l'entrata in vigore da giovedì 5 novembre al 2 dicembre di un lockdown nazionale bis in tutta l'Inghilterra (tranne per le scuole). Chiusi tutti i negozi non essenziali, attività ricreative e sociali, alberghi, ristoranti, pub e caffè. Homeworking e indicazioni a non uscire se non per esigenze fondamentali. Sì all'attività fisica ma da soli, vietate le riunioni in casa fra nuclei familiari diversi.

IRLANDA - Lavoro da casa, ove possibile. Riunioni al chiuso non consentite, le persone possono incontrarsi all'aperto con un'altra famiglia. Negozi non essenziali chiusi, scuole e asili aperti.

BELGIO - Chiusura delle attività "non essenziali" e obbligo del telelavoro per le aziende ove possibile. Coprifuoco alle 22. Obbligo di mascherina in tutti i luoghi fuori casa e al lavoro. Palestre, piscine e strutture culturali e ricreative chiuse. Anche bar e ristoranti. Niente eventi pubblici o feste.

OLANDA - Bar, ristoranti e caffetterie possono servire solo da asporto. Tutti i negozi, a parte i supermercati, devono chiudere entro le 20. Si consiglia alle persone di rimanere a casa e lavorare da casa il più possibile. Obbligo di mascherina fuori. Scuole, palestre e piscine aperte.

GRECIA - Nella zona rossa, che comprende anche Atene e Salonicco, coprifuoco notturno e chiusura per un mese di bar, ristoranti, palestre, teatri, cinema. Restano aperti scuole, alberghi, parrucchieri e negozi al dettaglio. Consentiti gli spostamenti tra le regioni.

PORTOGALLO - Da mercoledì 4 novembre il Portogallo torna a un lockdown parziale che riguarderà il 70% della popolazione. Tutte le persone interessate dal saranno tenute a rispettare «un dovere civico di confinamento domiciliare», ma potranno lasciare la loro abitazione per andare a lavorare (se non è possibile lo smartworking) e per accompagnare i figli a scuola. Gli esercizi commerciali dovranno chiudere al più tardi alle 22.00 e le aziende dovranno ricorrere a orari di lavoro scaglionati. E mascherina obbligatoria in tutto il Paese.

REPUBBLICA CECA - Primo paese a imporre un confinamento severo dopo la primavera. Dal 5 ottobre sono chiusi bar, ristoranti, scuole, negozi non essenziali, almeno fino al 3 novembre. Non si può uscire se non per lavoro, visite familiari essenziali, esercizio fisico, acquisto di cibo o medicine.

SPAGNA - Vige lo stato d'emergenza, ma non c'è un regime di lockdown (unico grande paese insieme con l'Italia, per ora). Coprifuoco dalle 23 alle 6 ad eccezione delle Isole Canarie. Incontri pubblici e privati limitati a 6 persone che non vivono insieme. I leader regionali possono modificare l'orario del coprifuoco e possono chiudere i propri confini.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-12-01 12:35:29 | 91.208.130.85