Keystone (archivio)
ITALIA
21.10.2020 - 12:550
Aggiornamento : 14:52

Coprifuoco in Lombardia: c'è la firma

Dalle 23 alle 5 del mattino saranno consentiti solo spostamenti motivati. La misura in vigore da domani al 13 novembre

La firma dell'ordinanza era attesa già nella serata di ieri, ma è stata bloccata dall'intervento di Matteo Salvini. In giornata è attesa una nuova ordinanza riguardante le limitazioni per i negozi della media e grande distribuzione.

MILANO - La firma è infine arrivata. Da domani fino al prossimo 13 novembre, in Lombardia sarà in vigore un coprifuoco notturno - dalle 23 alle 5 del mattino - per frenare la diffusione del coronavirus.

Dopo il colpo di scena di martedì sera, con le perplessità sollevate a giochi praticamente fatti dal leader della Lega, Matteo Salvini, che hanno congelato l’ordinanza facendo slittare la decisione, oggi il presidente regionale Attilio Fontana e il ministro della Salute italiano, Roberto Speranza, hanno sottoscritto il documento.

Da domani nella regione saranno quindi consentiti solamente gli spostamenti notturni motivati da comprovate esigenze lavorative o da situazioni di necessità e urgenza, ad esempio per questioni di salute. Il rientro al proprio domicilio per i cittadini lombardi, che dovranno munirsi di autocertificazione, sarà sempre garantito. Queste, in sintesi, le misure contenute nell’ordinanza.

Per quanto concerne i provvedimenti secondari, come la limitazione degli orari per negozi e centri commerciali attivi nella media e grande distribuzione (non alimentari), questi saranno disposti all’interno di un’apposita ordinanza regionale che, stando ai media italiani, sarebbe prevista in giornata.

È risultato quindi vano il tentativo dell’ex ministro dell’Interno di bloccare il provvedimento, facendo pressione su Fontana. Salvini si è difeso oggi, dicendo di aver chiesto «solo coordinazione». Inevitabile quindi la polemica, con il Movimento 5 Stelle che ha parlato di «ingerenza» inaccettabile.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Sempre Col Sorriso 6 mesi fa su tio
Non lo fanno perchè "il virus di notte dorme" o perchè "il virus fino alle 22.59 non punge", ma semplicemente per cecare di dimuinire il più possibile i contagi senza dover arrivare a un secondo lockdown (insopportabile per tutti). Meno contagi = meno diffusione = ne usciremo prima :) Non pensavo fosse un concetto così difficle da capire... Poi, le scelte possono essere sempre opinabili, ma solo con le continue critiche non ne usciremo di sicuro.
Heinz 6 mesi fa su tio
Da Milano è partita una pernacchia a Salvini che ha fatto vibrare il pirellone per un quarto d'ora.
Libero pensatore 6 mesi fa su tio
Bah, difficile capire se questa misura abbia un senso o meno. Certamente al weekend potrebbe contribuire a contenere il numero di contagi, ma in settimana credo che la cosa avrà un impatto limitato. Quanti contagi avvengono dalle 23 alle 5? Immagino pochi, anche se vado ad intuito perché non ho dei dati da analizzare.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-20 02:35:23 | 91.208.130.86