Keystone
BELGIO
18.10.2020 - 16:340

Belgio: «Siamo vicini a uno tsunami di contagi»

Il bollettino quotidiano ha raggiunto quota 7'388, un 88% in più in soli sette giorni. Boom anche di ricoveri

BRUXELLES - «Siamo molto vicini a uno tsunami" del contagio da Covid-19 nella regione di Bruxelles capitale e in Vallonia (il Sud del Paese), cioè "a una situazione in cui non si controlla più quello che succede».

Lo ha detto oggi il ministro della sanità belga Frank Vandenbroucke intervenendo a una trasmissione televisiva sulla rete RTL-TVI.

Tra l'8 e il 14 ottobre, secondo l'Istituto per la sanità pubblica Sciensano, la media giornaliera dei contagi è arrivata a 7'388, l'88% in più rispetto ai sette giorni precedenti. Il numero dei ricoveri quotidiani ha registrato una crescita del 93% superando i 233.

Per Vandenbroucke la situazione sanitaria nella Vallonia e a Bruxelles «è la peggiore» del Paese e quindi «la più pericolosa di tutta Europa».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-21 20:56:49 | 91.208.130.89