Immobili
Veicoli

STATI UNITINew York ritarda l'apertura delle scuole

01.09.20 - 19:16
Il ritorno dietro i banchi per gli studenti di New York è stato posticipato almeno al 21 settembre
Keystone
Fonte ATS ANS
New York ritarda l'apertura delle scuole
Il ritorno dietro i banchi per gli studenti di New York è stato posticipato almeno al 21 settembre
La decisione è stata annunciata oggi dal sindaco Bill de Blasio dopo una lunga trattativa con i rappresentanti sindacali del corpo docenti. In caso contrario si ventilava la possibilità di uno sciopero.

NEW YORK - Ritorno dei banchi posticipato a New York. Le scuole pubbliche della città, ha deciso oggi il sindaco Bill de Blasio dopo una lunga trattativa con il sindacato insegnanti, non apriranno prima del prossimo 21 settembre.

L'avvio delle lezioni in classe era previsto per il 10 settembre, ora invece gli studenti potranno riprendere l'anno scolastico online dal 16 e tornare tra i banchi con un sistema ibrido dal 21.

«Abbiamo bisogno di più tempo», hanno detto i rappresentanti sindacali, i quali tra le altre cose hanno chiesto l'obbligo di test continui a insegnanti e studenti. Senza un rinvio delle aperture si sarebbe probabilmente andati nella direzione di uno sciopero dei docenti.

L'amministrazione de Blasio ha promesso l'installazione di tende per effettuare i test davanti a diversi istituti scolastici. «Non c'è nulla di più prezioso del prendersi cura dei bambini della città di New York», ha detto il sindaco.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO