Keystone
La Lombardia è ancora la (triste) primatista.
ITALIA
21.08.2020 - 17:410

In Italia cresce (ancora) il contagio: «Quasi mille casi in più»

Quello odierno è il peggior incremento giornaliero dallo scorso 14 maggio.

I maggiori contagi si registrano in Lombardia, Lazio e Veneto.

ROMA - Nuovo aumento dei contagi per il Covid-19 in Italia. Sono 947 i casi registrati nelle ultime 24 ore. Nove i morti a fronte dei sei registrati giovedì.

In calo i tamponi: 71mila, circa 6mila in meno di ieri. Questi i dati del ministero della Salute.

Il dato di oggi sui nuovi malati di Covid nelle ultime 24 ore non si registrava dal 14 maggio scorso, quando erano stati 992 i nuovi positivi in un giorno. Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza ha raggiunto quota 257'065. Sono complessivamente 35'427 i decessi.

Prosegue il trend di aumento dei ricoveri: sono 919, ovvero 36 in più rispetto al giorno precedente. Stabile il dato sulle terapie intensive, in tutto 69 (+1), mentre i pazienti in isolamento domiciliare sono aumentati di 627 unità (ora sono 15'690).

Il numero dei dimessi e dei guariti è cresciuto di 274 unità in un giorno, raggiungendo il totale di 204'960. Gli attualmente positivi sono 16'678 (+664).

È ancora la Lombardia la regione che oggi registra il maggior incremento di contagi (174), seguita dal Lazio (137) e dal Veneto (116). Seguono l'Emilia Romagna (82) e la Toscana (79) e, più distanziata, la Campania (67).

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Heinz 1 anno fa su tio
60 in intensiva in tutta Italia, 900 persone ospedalizzate e 3 (dico 3) morti. Stiamo parlando di 60 mln di abitanti, quindi uno in intensiva per milione. È come dire che in grande una città come Torino c'é uno in terapia intensiva e 15 ricoverati (2 o 3 ogni ospedale cittadino mal contati) in media. Fate voi la valutazione del rischio...
Tato50 1 anno fa su tio
@Heinz Beh, valutare il rischio vuol dire che 200 tra Medici e personale ospedagliero, nella "prima ondata" ci hanno lasciato le penne e speriamo che se si replica questo non avvenga più ;-(
sedelin 1 anno fa su tio
allerta grado 4
miba 1 anno fa su tio
Un po' su poi vanno giù, poi vanno su e poi vanno giù. Sono le cifre del tormentone-cucù :):):)
francox 1 anno fa su tio
Quasi mille casi su 60 milioni. Dei dilettanti ripetto a noi.
Norvegianviking 1 anno fa su tio
@francox Silenzio non dirlo. Pssst.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-24 03:02:40 | 91.208.130.85