keystone-sda.ch / STF (John Minchillo)
STATI UNITI
26.03.2020 - 07:000
Aggiornamento : 08:38

Coronavirus, anche negli Stati Uniti i morti sono più di 1000

Il bilancio delle vittime si aggrava: è il sesto paese con più decessi

La situazione più pesante è quella di New York. Nello Stato i casi positivi sono più che raddoppiati nelle ultime 24 ore: da 16mila a oltre 33mila.

WASHINGTON D.C. - Anche negli Stati Uniti le vittime del coronavirus hanno superato quota 1000. L'ultimo bollettino aggiornato parla di 68489 casi positivi complessivi con 1032 vittime. Lo Stato più toccato negli USA rimane quello di New York, che in 24 ore ha più che raddoppiato il numero di contagi, passando da 16mila a oltre 33mila. 

Solamente altri cinque paesi hanno un bilancio più negativo: la Francia (1331 vittime), l'Iran (2077), la Cina (3287), la Spagna (3647) e l'Italia, che guida la triste classifica con 7503 decessi.

Crescita esponenziale - Restando sulle cifre, a livello globale la pandemia si appresta a superare la soglia del mezzo milione di contagi confermati. La crescita è in fase esponenziale. Se per toccare i 100000 casi ci è voluto quasi un mese e mezzo, arrivare a 200000 ha richiesto circa una decina di giorni. Quattro giorni dopo sono stati superati i 300000 casi e due giorni dopo si era già sopra i 400000.

Senato unanime - Nel frattempo, il Senato degli Stati Uniti ha approvato all'unanimità il maxi piano da 2000 miliardi di dollari in sostegno all'economia nazionale, stritolata dalla pandemia. Il testo passa ora alla Camera.

Al momento sono almeno 177 milioni, ossia oltre la metà della popolazione, gli americani sottoposti all'ordine di stare a casa in una quindicina di Stati a causa dell'emergenza. Lo riferisce la CNN.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-07 16:39:09 | 91.208.130.87