keystone-sda.ch / STR (JALIL REZAYEE)
STATI UNITI
25.02.2020 - 12:100
Aggiornamento : 18:05

Coronavirus, un vaccino pronto per i test

Il primo lotto prodotto dall'azienda Moderna è stato spedito. La sperimentazione avverrà su 20-25 persone

WASHINGTON - Si fa più vicina la possibilità di avere un vaccino contro il coronavirus Covid19. L'azienda americana Moderna ha spedito il primo lotto del vaccino sperimentale mRna-1273 all'Istituto Nazionale delle Allergie e Malattie Infettive (Niaid), per avviare prima fase della sperimentazione clinica su un piccolo numero di persone. Lo comunica la stessa azienda sul suo sito.

I test, secondo le previsioni, dovrebbero essere eseguiti su 20-25 volontari sani entro la fine di aprile, secondo quanto riferito dai media statunitensi. Per i primi risultati bisognerà attendere tra luglio e agosto.

Il funzionamento - Il vaccino di Moderna si basa su una tecnologia che utilizza la sequenza del materiale genetico del coronavirus, ossia l'acido ribonucleico (Rna). La collaborazione con il Niaid e la Cepi (Coalition for Epidemic Preparedness Innovations), «ha permesso di avere pronto il primo lotto di vaccino a soli 42 giorni dopo l'identificazione della sequenza genetica del virus». Il nuovo vaccino - come si legge nel comunicato - è programmato per codificare la proteina complessa S, usata come bersaglio per i vaccini contro altri coronavirus, come quelli responsabili della Mers e della Sars.

Il vantaggio di questo approccio è che permette di imitare l'infezione naturale al fine di stimolare una risposta immunitaria più potente, combinando diversi mRNA in un unico vaccino.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-28 10:47:28 | 91.208.130.87