keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora
Tornado si abbatte sull'Arkansas: almeno 6 feriti
Sono stati registrati anche altri tornado nella zona, il servizio meteo ha lanciato un'allerta
STATI UNITI
2 ore
Annullato il Salone dell'Auto di Detroit
L'area verrà usata per allestire un ospedale da campo per i malati di coronavirus
MONDO
3 ore
Coronavirus: oltre 30'000 morti nel mondo
Continua ad aumentare il bilancio dei decessi legati al Covid-19, gli ultimi aggiornamenti
REGNO UNITO
3 ore
Johnson alle famiglie: «Le cose devono ancora peggiorare»
Sono le parole del primo ministro britannico in una lettera che sta per essere inviata a 30 milioni di famiglie
FOTO E VIDEO
ITALIA
12 ore
100 chilometri a corsa... sul balcone
Gianluca Di Meo sfida il coronavirus dal terrazzo di casa. Foto e video dalla sua avventura.
STATI UNITI
13 ore
I tetri record americani: 453 morti da coronavirus in 24 ore e uno è un bébé
Non era mai successo dall'inizio dell'emergenza Covid-19, primato anche per il numero di contagi
ITALIA
16 ore
Il coronavirus ha ucciso più di 10'000 italiani
In Lombardia le vittime nelle ultime 24 ore sono 542.
EUROPA
18 ore
I morti in Europa per il coronavirus sono più di 20'000
I paesi più toccati sono Italia e Spagna
CINA
19 ore
In Cina la qualità dell'aria è migliorata
La causa, è facile da intuire, riguarda il lockdown per il coronavirus
STATI UNITI
19 ore
A New York una vittima di Covid-19 ogni 17 minuti
L'area metropolitana potrebbe registrare «un'epidemia peggiore di quella di Wuhan e della Lombardia»
CINA
17.02.2020 - 19:590

Coronavirus: guarito con il plasma. È corsa alle cure

Ottimismo da parte delle autorità sanitarie: «Il virus può essere prevenuto ed è curabile»

PECHINO - Segnali di ottimismo dalla Cina nella corsa alle cure contro il nuovo coronavirus: dall'ospedale di Wuhan è stato dimesso uno dei pazienti con la malattia Covid-19 curato con gli anticorpi contenuti nel plasma di persone guarite dall'infezione; sono incoraggianti anche i risultati dei test clinici con un farmaco antimalarico, la clorochina fosfato, tanto da includerlo nella prossima versione delle linee guida per la terapia.

Notizie positive, tanto da spingere le autorità sanitarie cinesi ad affermare che il nuovo coronavirus «può essere prevenuto ed è curabile».

Esperimenti in tutto il mondo - La corsa ai test clinici è ormai partita in tutto il mondo, con ben 80 esperimenti in corso nello sforzo teso a stabilire degli standard validi a livello internazionale: l'obiettivo è mettere a punto un linguaggio comune per affrontare un'emergenza globale. Anche nei laboratori ferve il lavoro: si aggiorna l'albero genealogico del virus per rintracciare le origini e, fra computer e pipette, si costruiscono i sosia sintetici di frammenti del virus. Sembra ormai chiaro a tutti che il nuovo virus «continuerà a circolare e ci saranno inevitabilmente nuove infezioni», come ha rilevato la virologa Ilaria Capua, a capo del centro 'One Health' dell'università della Florida.

Così come è chiaro, ha aggiunto, che «non c'è nessun motivo di allarme. È una situazione di crisi e un'emergenza, ma Italia ed Europa hanno gli strumenti per gestirla».

Mentre la Cina si prepara a somministrare ad altri dieci pazienti gli anticorpi presenti nel plasma di individui guariti dalla Covid-19, sono almeno 80 i gruppi di ricerca che nel mondo stanno sperimentando i farmaci più diversi: dalle combinazioni di vecchi antivirali messi a punto in passato per combattere il virus Hiv responsabile dell'Aids alle erbe della medicina tradizionale cinese.

Nel frattempo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) sta predisponendo un protocollo standard delle sperimentazioni in modo che, rileva la rivista Nature, siano affrontate usando gli stessi parametri in tutto il mondo. L'esigenza di standardizzare ogni procedura è infatti vitale per unire le forze e poter confrontare immediatamente i risultati ottenuti e l'efficacia delle terapie.

Dai farmaci anti-Hiv agli steroidi - Oltre agli anticorpi contenuti nel plasma, ai farmaci anti-Hiv e agli antimalarici si stanno sperimentando steroidi per ridurre l'infiammazione e cellule staminali, mentre c'è chi ha già cominciato a progettare molecole potenzialmente utili per altri coronavirus, non ancora comparsi ma che prima o poi potrebbero affacciarsi, proprio come negli ultimi 20 anni hanno fatto quelli responsabili della Sars, della Mers e della Covid-19. Il bersaglio è una proteina che i coronavirus potrebbero utilizzare come grimaldello per penetrare nelle cellule umane.

A proposito di innovazione, per contrastare il coronavirus la Commissione Europea ha lanciato un bando da 10 milioni di euro nell'ambito del programma quadro di ricerca Horizon 2020, al quale hanno risposto 99 realtà fra aziende, centri di ricerca e università.

Ancora nei laboratori, infine, si lavora alle copie sintetiche del coronavirus. Per tutti il punto di partenza sono le mappe genetiche del virus pubblicate sulle due grandi banche dati internazionali, Genbank e Gisaid. Negli Stati Uniti lo sta facendo il gruppo dell'Università della North Carolina guidato da Ralph Baric.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-29 11:58:12 | 91.208.130.87