Keystone
Diversi i fattori da tenere in considerazione.
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
UNIVERSO
1 min
Scoperto il più grande diamante extraterrestre
Il diamante si è formato dallo scontro tra un asteroide e un altro corpo celeste
PAESI BASSI
5 min
Coronavirus: i Paesi Bassi corrono ai ripari
Domani alle 18 scattano nuove restrizioni per evitare frenare la diffusione del virus
SPAGNA
20 min
Torra condannato, la Catalogna torna al voto
Il presidente della Generalitat è stato costretto a dimettersi. I cittadini torneranno alle urne all'inizio del 2021
FRANCIA
1 ora
Ritrovato il corpo della 18enne scomparsa sabato
Non è ancora chiara la dinamica della tragica vicenda che ha sconvolto Villefontaine
MONDO
2 ore
OMS e Gates insieme per i test rapidi
Dovrebbero essere pronti in 6 mesi, anche grazie alla Gates Foundation
STATI UNITI
2 ore
Napa Valley nella morsa del fuoco: migliaia gli sfollati
L'incendio sta minacciando circa 2'200 strutture. Dal 26 agosto in California si contano 26 morti
GERMANIA
2 ore
Licenziato il portavoce che voleva "gasare" (o sparare a) i migranti
L'AfD tedesca ha messo alla porta Christian Lueth
REGNO UNITO
3 ore
Allerta nelle scuole britanniche: 8'000 studenti in quarantena
Dopo le università, anche le scuole si sono ritrovate al centro di alcuni focolai
Attualità
4 ore
Su Marte non c'è un lago salato, ce ne sono molti
Li hanno scoperti gli scienziati italiani che avevano identificato il primo, sotto il polo nord del Pianeta rosso
SPAGNA
4 ore
Sfiorato lo scontro tra due voli Ryanair
Un'anomalia nel sistema di allerta all'origine del potenziale disastro aereo.
STATI UNITI
5 ore
«Per cacciarlo gli elettori sarebbero disposti a votare chiunque»
I funzionari del Washington Post sostengono Joe Biden: «ha carattere ed esperienza»
REGNO UNITO
5 ore
Il coprifuoco non vale per i bar del parlamento ma... da oggi niente più alcol
La misura è stata voluta da un gruppo di parlamentari, era l'unico posto nel Regno Unito dove bere una pinta dopo le 22
STATI UNITI
5 ore
Trump voleva Ivanka come vice nel 2016
Ma lei non era molto d'accordo, e il partito nemmeno, alla fine ci andò chi sappiamo bene
REGNO UNITO
14.12.2019 - 18:540

Brexit: tempi duri per turisti e studenti europei

Il premier britannico Boris Johnson è già al lavoro per portare il Regno fuori dall'Ue alla scadenza del 31 gennaio 2020

di Redazione
ats ans

LONDRA - Dopo aver sventolato per settimane il suo slogan elettorale "Get Brexit Done" (la Brexit sia concretizzata), il premier britannico Boris Johnson è già al lavoro per portare il Regno fuori dall'Ue alla scadenza del 31 gennaio 2020: per gli europei il risultato del voto di giovedì scorso, che ha regalato al primo ministro un'ampia maggioranza a Westminster di fatto scongiurando un'uscita senza accordo con Bruxelles, segnerà l'inizio della fine di un'era. A partire dal turismo, oltre all'istruzione e alla sanità, per citare i settori più in vista.

Il turismo - La libera circolazione tra l'Ue e il Regno Unito, infatti, dovrebbe diventare solo un ricordo già dall'anno prossimo - o al massimo dal 2021, ancora non è chiaro. Addio alla semplice carta d'identità: per entrare nel Paese servirà il passaporto biometrico con relativo nullaosta elettronico in stile statunitense (il cosiddetto ESTA), che darà la possibilità di soggiornare nel Regno fino a un massimo di tre mesi.

La telefonia - Sempre in tema di turismo, resta da vedere se il cosiddetto roaming verrà abolito o meno. Per il momento i quattro principali operatori telefonici britannici - EE, O2, Three e Vodafone - hanno detto che intendono mantenere lo status quo.

Le università - Quanto alle rette universitarie, nulla cambia per l'anno accademico 2020-2021, come annunciato dal governo lo scorso 28 maggio: fino ad allora gli studenti europei saranno ancora equiparati a quelli britannici e continueranno a pagare le attuali 9250 sterline l'anno (poco più di 12'000 franchi al cambio attuale). Le cose dovrebbero cambiare a partire dal 2021-2022, quando gli europei dovranno sborsare le stesse somme pagate ora dai loro coetanei extraeuropei, che attualmente per l'università di Cambridge vanno da un minimo di 21'168 sterline a un massimo di 55'272 sterline (per la facoltà di medicina).

La cittadinanza - I 3,2 milioni di cittadini europei che oggi vivono e lavorano nel Regno Unito potranno rimanere, ma dovranno comunque fare domanda entro il 30 giugno 2021 per essere ammessi al cosiddetto EU Settlement Scheme. A quel punto, a seconda dei loro requisiti, riceveranno lo status di "settled" (che dà diritto a rimanere nel Paese a tempo illimitato e a chiedere la cittadinanza) o "pre-settled" (che permette di rimanere nel Regno per ulteriori cinque anni e poi di richiedere lo status di "settled").

La sanità - Passando alla sanità, il sito del governo britannico raccomanda ai cittadini dell'Unione - oltre a quelli di Svizzera, Liechtenstein, Norvegia e Islanda - di portare con sé la tessera europea di assicurazione malattia mentre sono in visita nel Regno Unito: la tessera, si legge nel sito, sarà valida finché il Paese non uscirà formalmente dall'Ue. Dopo quella data la copertura sanitaria di questi cittadini dipenderà dagli accordi bilaterali che Londra firmerà con i vari Paesi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
anndo76 9 mesi fa su tio
libere scelte votate democraticamente dal popolo Inglese. nel bene e nel male . giusto che sia cosi la democrazia
Benedetto Craco 9 mesi fa su fb
Palle
dan007 9 mesi fa su tio
in America anche con l’esta ci sono milioni di stranieri senza permesso che hanno solo la possibilità di delinquere ho lavorare in nero sottopagati
vulpus 9 mesi fa su tio
Gli inglesi non hanno nulla da imparare dall'UE. Continueranno a vivere eggreggiamente, adattandosi alla situazione. Quante nazioni vivono bene anche se non sono nell'unione. E l'UE avrà sempre bisogno degli inglesi. Basta diffondere pure destabilizzanti
jena 9 mesi fa su tio
-1... avanti il prossimo... italia, austria o polonia
Ade Gheiz 9 mesi fa su fb
È sempre stato così, prima di questa ue. Quindi è solo una seccatura in più. Tanti numeri portano anche mediocrità. Certe cose bisogna meritarsele
Piero Solcà 9 mesi fa su fb
🇪🇺 UE è finita 😍😍😍
Franco Massaccesi 9 mesi fa su fb
Lo stesso discorso vale per gli inglesi che vanno a svernare nel sud Europa, 3 mesi e via...
Bayron 9 mesi fa su tio
Ma basta seminare inutili paure. Cambierà poco o niente. L’Inghilterra ha solo da guadagnarci . La Svizzera dovrebbe seguirla a ruota abbandonando la libera circolazione e ripristinando di conseguenza le frontiere.
Francesco Sergio 9 mesi fa su fb
Lavapiatti europei
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-28 21:02:42 | 91.208.130.86