Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
AMERICA LATINA
6 min
Oltre 45 milioni di persone rischiano la povertà
È lo scenario che si teme per l'America latina a causa della pandemia
STATI UNITI
58 min
«Più bianchi» che neri vengono uccisi dalla polizia, ha detto Trump
L'analisi della questione in termini percentuali contraddice le affermazioni del presidente Usa
ITALIA
7 ore
Ubriaco e in monopattino: medico si scontra con un'ambulanza parcheggiata
Doppio incidente a Rimini. L'uomo è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza
ETIOPIA
8 ore
L'Etiopia riempie la diga della discordia
Immagini satellitari testimoniano l'incremento dell'acqua nel bacino. Sudan ed Egitto preoccupati.
FOTO
REGNO UNITO
9 ore
Una manifestante Black Lives Matter al posto del mercante di schiavi
La posa non era autorizzata, a deciderne la sorte futura sarà probabilmente la popolazione
EUROPA
11 ore
Aereo abbattuto, i Paesi Bassi fanno causa alla Russia
Il Governo olandese ha fatto ricorso alla Corte europea dei diritti umani
VARESE
11 ore
14enne ferito alla gola, identificato il presunto autore
Il giovane autore ha ammesso le proprie responsabilità
STATI UNITI
11 ore
Omicidio brutale a New York perpetrato da "un ninja"
La vittima è il noto imprenditore Fahim Saleh, l'Elon Musk dei paesi emergenti
MONDO
12 ore
È «pericoloso» parlare di un vaccino entro fine anno
Lo ha affermato Kenneth Frazier, Ceo della società farmaceutica Merck
MONDO
13 ore
Passeremo da troppi a troppo pochi?
Lo hanno annunciato dei ricercatori dell'Università di Washington
STATI UNITI
03.12.2019 - 20:190
Aggiornamento : 21:09

«Trump sollecitò l'interferenza di Kiev»

È la conclusione contenuta nel rapporto della commissione di intelligence nell'indagine di impeachment contro il presidente Usa

di Redazione
ats

WASHINGTON - Donald Trump merita la procedura di impeachment, la quarta nei 243 anni di storia americana, per aver «ostruito la giustizia» e «abusato del suo potere» sollecitando «l'interferenza di un governo straniero, quello dell'Ucraina, per trarre vantaggio nella sua rielezione», mettendo così «i suoi interessi politici e personali al di sopra di quelli degli Stati Uniti». Una campagna «durata mesi» che ha coinvolto il vicepresidente Mike Pence, il segretario di stato Mike Pompeo, il chief of staff Rick Mulvaney e altri alti dirigenti.

La scontata ma pur sempre imbarazzante conclusione del rapporto della commissione intelligence della Camera arriva nel pieno del vertice Nato a Londra, dove il presidente duella aspramente con Emmanuel Macron e gli alleati senza dimenticare il fronte interno: «E' una bufala, penso che ciò che i Democratici hanno messo in scena sia molto antipatriottico», denuncia, attaccando come «pazzo e malato» il presidente della commissione intelligence Adam Schiff, che finora ha condotto le udienze. Il rapporto è il frutto di oltre due mesi di indagini e interrogatori sull'Ucrainagate, cioè le pressioni del presidente su Kiev perché indagasse sul suo rivale nella corsa alla Casa Bianca Joe Biden e suo figlio Hunter, che sedeva nel board della società energetica ucraina Burisma a 50 mila dollari al mese quando il padre gestiva la politica Usa in quel Paese. Pressioni alimentate con il blocco degli aiuti militari americani.

Il rapporto verrà ora trasmesso alla commissione giustizia della Camera, incaricata di redigere gli articoli per la messa in stato d'accusa. Prima udienza mercoledì, con l'audizione di blasonati costituzionalisti che aiuteranno i deputati a capire le basi storiche e giuridiche per l'impeachment.

Secondo il Washington Post, alcuni membri della stessa commissione e altri deputati più liberal stanno discutendo la possibilità di includere nei capi d'accusa anche l'ostruzione della giustizia ed altri «gravi reati» che ritengono siano chiaramente enunciati nel rapporto del procuratore speciale Robert Mueller sul Russiagate. O le accuse che Trump ha ricevuto illeciti vantaggi personali in contrasto con la sua carica pubblica. Ma l'idea incontra la resistenza dei dem più moderati, timorosi di un effetto boomerang dei collegi elettorali più conservatori, e della stessa leadership, che preferirebbe mantenere il focus sull'Ucrainagate.

La Judiciary committee ha invitato a partecipare anche Trump, ma l'avvocato della Casa Bianca Pat Cipollone ha comunicato che il tycoon non ci sarà alla prima udienza, riservandosi la facoltà per le successive, anche se appare improbabile: una presenza del presidente rischierebbe di legittimare un procedimento considerato sino ad oggi da lui e dai repubblicani «ingiusto». Previsione che sembrerebbe confermata dall'annuncio di Trump al vertice Nato: «I dirigenti della mia amministrazione testimonieranno al Senato, dove il processo sarà giusto». Nella camera alta la maggioranza è dei repubblicani, che alla Camera hanno già 'scagionato' il tycoon nel loro rapporto di minoranza, escludendo qualsiasi profilo di reato. Ed è proprio al Senato che Trump conta di essere assolto. Prima però dovrà essere completato l'iter alla Camera, dove i dem sperano di votare gli articoli messi a punto dalla commissione giustizia entro la terza settimana di dicembre, lasciando sotto l'albero di Natale della Casa Bianca un pacco dono poco gradito.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-16 06:59:34 | 91.208.130.85