Keystone (archivio)
Il Paese è stato aggiunto alla lista nera statunitense nel 1993.
SUDAN
03.12.2019 - 13:480

«Il Sudan venga tolto dalla lista nera degli sponsor del terrorismo»

Importanti personaggi pubblici del Paese arabo hanno firmato una lettera aperta indirizzata al presidente degli Stati Uniti Donald Trump

di Redazione
ats ans

KHARTUM - Importanti personaggi pubblici sudanesi hanno firmato una lettera aperta indirizzata al presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, in cui si chiede di rimuovere il Sudan dall'elenco Usa degli sponsor statali del terrorismo. Lo riporta Bbc Newsday.

Nella lettera si afferma che il Sudan non deve essere ritenuto responsabile delle azioni del regime dell'ormai deposto presidente Omar al-Bashir, costretto a lasciare il potere quest'anno a seguito di una rivolta popolare. La lettera è stata firmata da politici, accademici, attivisti e professionisti della diaspora.

Il Sudan è stato aggiunto all'elenco statunitense degli sponsor statali del terrorismo nel 1993, con l'accusa di ospitare militanti islamisti. Al tempo, infatti, anche Osama Bin Laden e la sua rete di al-Qaeda avevano basi nel Paese.

Una dei 79 firmatari della lettera, Sara Abdigalil, presidente del Sudan Doctors Union in Gran Bretagna, ha dichiarato a BBC Newsday che le sanzioni hanno limitato le opzioni di investimento in Sudan. «Le cose sono cambiate», ha detto. «La revoca delle sanzioni ha avuto benefici non solo per il popolo sudanese, ma a livello globale. Se si parla di terrorismo senza avere una sorta di stabilità economica, sarà difficile combatterlo», ha aggiunto Abdigalil.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-08 16:34:39 | 91.208.130.89