Keystone
STATI UNITI
03.12.2019 - 06:000

Passeggera finge un malore per avere un posto più grande sull'aereo

Il pilota è stato costretto a tornare all'aeroporto di partenza. Lei è stata condotta in una struttura psichiatrica per accertamenti

di Redazione

PENSACOLA - Una donna è stata fatta scendere da un aereo e presa in custodia dalla polizia in Florida per aver finto un malore nel tentativo di farsi assegnare un posto migliore. 

Venerdì mattina la passeggera era su un volo American Airlines diretto da Pensacola, nel nord-ovest della Florida, a Miami quando, poco dopo il decollo, ha iniziato a lamentarsi perché voleva un sedile più grande. Come indicato dalla polizia, quando gli assistenti di volo le hanno spiegato che non potevano accontentarla, ha detto di sentirsi male.

L'apparente crisi ha costretto il pilota a fare dietro front e ad atterrare di nuovo a Pensacola poco più di un'ora dopo il decollo. Una volta lì, però, il personale di bordo si è accorto che il malore era stato tutto una finta volta a farsi assegnare il posto desiderato.

La donna è stata presa in custodia dalla polizia e condotta in una struttura psichiatrica per ulteriori esami per il timore che soffra di problemi mentali. La compagnia non esclude di farle causa.  

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-11 21:17:05 | 91.208.130.89