Keystone (archivio)
Lo scorso aprile, dopo il no dell'ex ministro, la nave rimase in mare una decina di giorni. Fu poi Malta a concederle un porto sicuro.
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
STATI UNITI
30 min
Donald Trump sarà messo in stato di accusa
La speaker della Camera Nancy Pelosi ha dato il via alla redazione degli articoli di impeachment: «È in gioco la nostra democrazia. Non ci lascia altra scelta»
STATI UNITI
43 min
Biden posta il video del vertice Nato: «Il mondo ride di Trump»
Nel filmato diversi leader parlano male del presidente statunitense
Economia
50 min
Niente più alcolici offerti sulla Turkish Airlines
La compagnia di bandiera turca vuole in questo modo ridurre i costi nei suoi voli di breve e media durata
FRANCIA
2 ore
Sciopero nazionale: le piazze si riempiono contro la riforma delle pensioni di Macron
Momenti di tensione tra gilet gialli e forze dell'ordine sono stati segnalati a margine della manifestazione di Lione
STATI UNITI
2 ore
Negli Stati Uniti è boom di "carne vegetale"
Il trend interessa soprattutto i millennial. I produttori di carne (vera) contrattaccano
COREA DEL NORD
3 ore
Pyongyang avverte gli Usa: «Se ci minacciate, sarà orribile»
Il commento di Trump al vertice Nato non è piaciuto a Kim Jong-un che ha subito replicato
MONDO
3 ore
I nuovi utenti di Instagram dovranno dichiarare la loro età
«Questi cambiamenti rappresentano un passo in avanti nello sforzo di tutelare i più giovani» comunicano dalla piattaforma social
ITALIA
4 ore
Disinnescato pacco bomba destinato al Viminale
L'ordigno è stato intercettato nell'ufficio di smistamento delle Poste a Roma e reso innocuo dagli artificieri. Gli investigatori: «All'interno vi era un innesco. Poteva esplodere»
TURCHIA
5 ore
«Volevo uccidere qualcuno»: era appena evaso
Ha confessato l'assassino della 20enne uccisa due giorni fa
INDIA
5 ore
Stuprata a marzo, le danno fuoco mentre va al processo
La donna è in prognosi riservata per le gravi ustioni subite
MONDO
5 ore
Il novembre 2019 è stato il più caldo mai registrato
Temperature estremamente miti sono state osservate specialmente nella Siberia orientale, Alaska e Groenlandia
FOTO
POLONIA
5 ore
Esplosione dopo una fuga di gas, otto morti
I corpi dei dispersi sono stati ritrovati
SPAGNA
6 ore
COP 25: genitori da 27 Paesi chiedono coraggio sul clima
«I nostri figli sono il più grande amore della nostra vita», ricordano ai responsabili presenti al summit sui cambiamenti climatici
CINA
6 ore
Huawei avvia una nuova battaglia legale contro i divieti americani
Il gigante cinese delle telecomunicazioni assicura di non rappresentare un rischio per la sicurezza
ITALIA
22.11.2019 - 17:150

Sbarco negato, il tribunale dà ragione a Salvini

L'inchiesta sulla decisione dell'ex ministro di vietare lo sbarco alla Alan Kurdi è stata archiviata

di Redazione
ats/ansa

ROMA - La procura di Roma archivia l'inchiesta aperta nei confronti dell'ex ministro italiano dell'interno Matteo Salvini in relazione al no allo sbarco della Alan Kurdi, proprio mentre riprendono le partenze di migranti dalla Libia, con 800 tra uomini donne e bambini che hanno lasciato le coste africane nelle ultime 48 ore.

E purtroppo riprendono anche i naufragi, come dimostrano i 6 cadaveri recuperati dalle autorità libiche sulle spiagge di Khums e il racconto di alcuni pescatori che, due giorni fa, hanno salvato 30 persone che erano a bordo di un gommone assieme ad un'altra settantina, che invece sarebbero morte.

La decisione del tribunale dei ministri, che ha accolto la richiesta della Procura di Roma, riguarda la vicenda della nave della Ong tedesca Sea Eye alla quale fu vietato l'approdo in un porto italiano lo scorso 3 aprile.

Il leader della Lega - che a quell'epoca era ministro dell'interno - era indagato per abuso d'ufficio e rifiuto di atti di ufficio, assieme al suo capo di gabinetto Matteo Piantedosi e anche nei confronti del prefetto è stata decisa l'archiviazione. La nave della Ong soccorse al largo della Libia 64 migranti a bordo di un gommone in difficoltà.

Dopo il no di Salvini allo sbarco, la nave rimase in mare dieci giorni: il 13 aprile fu Malta a concedere il porto sicuro e i migranti furono ridistribuiti tra Germania, Francia, Lussemburgo e Portogallo.

«Ogni tanto una buona notizia - ha commentato l'ex titolare del Viminale - Finalmente un tribunale riconosce che bloccare gli sbarchi non autorizzati non è reato". "Sono curioso di vedere a questo punto cosa decideranno le altre procure e una volta tornato al governo rifarò le stesse cose" aggiunge Salvini attaccando nuovamente i pm di Agrigento che lo hanno indagato per sequestro di persona e omissione di atti d'ufficio in relazione al no allo sbarco imposto ad agosto alla Open Arms. La nave spagnola rimase 20 giorni ferma davanti a Lampedusa fino a quando i pm, in seguito ad un'ispezione sanitaria, ordinarono lo sbarco d'urgenza.

Proprio la Open Arms ha raccolto 73 migranti (tra cui 24 minori e due bimbi di 3 e 4 anni) dei quasi 800 salpati a bordo di una decina di gommoni dalla Libia nelle ultime 48 ore. Di questi, più di 200 sono a bordo della Ocean Viking, la nave di Sos Mediterranee e Msf che oggi ha chiesto l'evacuazione medica di due di loro, una donna incinta di due gemelli e un uomo con ferite d'arma da fuoco.

Secondo i medici, entrambi i migranti hanno bisogno di cure mediche che non possono essere fornite sulla nave. Altre 370 persone sono invece state soccorse dalla guardia costiera libica e riportate indietro, 70 dalle autorità maltesi e 43 sono stati recuperati su un gommone dalla guardia costiera tunisina nei pressi dell'isola di Djerba.

Tre barconi, infine, sono arrivati autonomamente in porto a Lampedusa, con a bordo complessivamente 125 persone. "Siamo profondamente preoccupati - dice il capo missione dell'Oim in Libia Federico Soda - questo picco nelle partenze dalla Libia arriva in un momento in cui la capitale, Tripoli e le aree circostanti stanno assistendo ad alcuni dei bombardamenti più pesanti da quando il conflitto è scoppiato ad aprile".

Ma non è solo dalla Libia che sono riprese le partenze: 31 migranti sono stati intercettati su una barca a vela al largo di Crotone, dopo esser partiti 6 giorni fa dalla Turchia, e 44 sono stati salvati su un gommone al largo di Santa Maria di Leuca.

Commenti
 
moma 1 sett fa su tio
Molto bene, ottimo, bravo Salvini. Tranquillo. Prima i grilli ora le sardine, che si scioglieranno anche loro come neve. Forza salvini, sei la nostra speranza.
Dioneus 1 sett fa su tio
Schifo.
sedelin 1 sett fa su tio
merda!
centauro 1 sett fa su tio
@sedelin ...in faccia ai negrieri schiavisti trafficanti di esseri umani!!!
GIGETTO 1 sett fa su tio
@centauro Un “sedelin” pien da emme!!!!!
Tato50 1 sett fa su tio
@centauro Quei due sopra sono come il duo di coppia senza timoniere. Vorrei sapere cosa fanno nella vita, anche solo volontariato e quanti ne hanno in casa ;-((
centauro 1 sett fa su tio
@Tato50 Saranno al servizio di quelle organizzazioni governative e non che ci speculano sulla tratta degli esseri umani....
Bayron 1 sett fa su tio
Bella notizia! Anche l’Italia “se desta”. Ripristinare i porti chiusi e galera per gli equipaggi delle arroganti e destabilizzanti ONG e sequestro delle loro navi.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-05 15:56:38 | 91.208.130.85