Keystone
Un'immagine dell'uomo intrappolato tra Turchia e Grecia scattata l'11 novembre scorso
TURCHIA
14.11.2019 - 11:280

Il jihadista americano bloccato nella "terra di nessuno" andrà negli Stati Uniti

Lo ha reso noto il ministero dell'interno turco. L'uomo era stato espulso verso la Grecia, che l'aveva tuttavia respinto

di Redazione
Ats

ANKARA - «A seguito di un impegno preso dagli Stati Uniti, sono state avviate le procedure necessarie a inviare negli Stati Uniti il terrorista foreign fighter» americano dell'Isis che era rimasto bloccato da lunedì nella terra di nessuno tra Turchia e Grecia, dopo l'espulsione da parte di Ankara nell'ambito del suo piano di rimpatrio dei jihadisti. Lo rende noto il ministero dell'Interno turco.

L'uomo, arrestato durante l'operazione militare lanciata il mese scorso nel nord della Siria e identificato dai media locali come il 39enne Muhammad Darwis B., con passaporto anche giordano.

Il foreign fighter era rimasto nella zona cuscinetto lunga pochi metri oltre il valico di frontiera di Pazarkule, nei pressi della provincia turca di Edirne, dopo che non era stato ammesso dalle autorità di Atene. «Non è un nostro problema», aveva dichiarato al riguardo il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.
 
 

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-09 20:16:29 | 91.208.130.86