Keystone
IRAN
10.10.2019 - 20:390

Donne allo stadio: «Ora non si torna più indietro»

Gianni Infantino, presidente della FIFA, commenta il via libera delle autorità di Teheran in occasione della partita tra le nazionali di Iran e Cambogia. «Il progresso arriva per gradi»

TEHERAN - Vedere per la prima volta in quasi 40 anni, varie migliaia di donne iraniane assistere a una partita di calcio giocata da uomini è un grande passo avanti. Un momento assai positivo che la Fifa ma soprattutto le ragazze e le donne dell'Iran aspettavano con impazienza.

Così il presidente della Federazione internazionale di calcio, Gianni Infantino, commenta il via libera delle autorità di Teheran in occasione della partita tra le nazionali di Iran e Cambogia, valida per le qualificazioni ai Mondiali del 2022 in Qatar.

«La passione, la gioia e l'entusiasmo mostrati oggi sono stati straordinari da vedere e ci incoraggiano ancora di più a continuare il percorso che abbiamo iniziato - scrive Infantino - La storia ci insegna che il progresso arriva per gradi e questo è solo l'inizio di un viaggio. Ora non è più possibile arrestarsi o tornare indietro», conclude Infantino.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-20 17:05:47 | 91.208.130.87