keystone-sda.ch/STF (JUSTIN LANE)
Durissime parole di Greta Thunberg al Summit sul clima dell'Onu.
+1
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
STATI UNITI
30 min
Un nuovo video indigna l'America
L'uomo ha battuto violentemente la testa dopo esser stato strattonato dagli agenti.
MONDO
1 ora
L'OMS: «Non è finita finché il virus non sarà scomparso»
Categorica la risposta della portavoce Margaret Harris alle misure di alleggerimento di diversi Paesi
UNIONE EUROPEA
1 ora
Lagarde: «Eravamo in fondo alla piscina e stiamo lentamente tornando su»
Il presidente della BCE ha parlato così della ripresa durante un'intervista: «Ripartire sarà uno sforzo collettivo»
ITALIA
2 ore
Risalgono i contagi in Italia: 518 nelle ultime ventiquattro ore
Particolarmente preoccupante la crescita in Lombardia dove oggi si sono registrati 402 nuovi casi.
MONDO
2 ore
Mascherine? L'OMS diffonde nuove linee guida
Sono raccomandate dove c'è un'ampia diffusione del virus e la distanza fisica è difficile da mantenere, pure al chiuso
SVEZIA
3 ore
In Svezia nuova impennata di casi di coronavirus
Sono più di 1'000 ed è il terzo giorno consecutivo che il numero è in crescita
REGNO UNITO
4 ore
Trovare una “Terra bis” potrebbe essere più semplice di quanto si pensasse
Lo svela uno studio recente dell'università di Sheffield su un gruppo di giovani stelle nella Via Lattea
INDIA
4 ore
Elefante muore dopo aver mangiato frutta riempita di petardi
Un'inchiesta è stata avviata. Sull'accaduto è intervenuto anche il ministro indiano dell'ambiente
MONDO
6 ore
Un maggio più caldo di sempre con il record assoluto di CO2
Lo segnala l'Organizzazione mondiale della meteorologia (Wmo)
REGNO UNITO
6 ore
Anche Bentley taglierà 1'000 impieghi
Il marchio però sostiene non sia tutta colpa del Covid-19 ma che la pandemia ha accelerato la decisione
MONDO
6 ore
C'è l'accordo per prolungare i tagli alla produzione di petrolio
Che verosimilmente porterà a un aumento dei prezzi, lo hanno deciso i paesi dell'Opec+
UNIONE EUROPEA
6 ore
L'area Schengen verso la normalità «entro fine giugno»
Parola della commissaria Ue Ylva Johansson, più complessa la situazione per quanto riguarda i paesi esterni
GERMANIA
7 ore
Caso Maddie, le prove non sono sufficienti per un mandato d'arresto
La polizia sta indagando anche su un altro caso simile avvenuto in Germania, dove potrebbe essere coinvolto il 43enne
FOTO
RUSSIA
8 ore
Bloccata la fuga di diesel
«I soccorritori aiuteranno la regione fino a quando l'area non sarà completamente ripulita»
FOTO
ITALIA
8 ore
Maxi sequestro al broker, anche tele di Picasso
Alessandro Jelmoni creava complessi schemi di evasione fiscale internazionale per imprenditori italiani
NUOVA ZELANDA
10 ore
Squadra di rugby in "trasferta" da 104 giorni
«Quando siamo arrivati in Nuova Zelanda era estate. Quando siamo ripartiti era inverno»
STATI UNITI
23.09.2019 - 17:380
Aggiornamento : 19:30

Greta ai grandi della terra: «Avete rubato i miei sogni e la mia infanzia»

L'attivista svedese ha bacchettato i leader presenti al Summit sul clima: «I giovani stanno iniziando a capire il vostro tradimento»

NEW YORK - «Avete rubato i miei sogni e la mia infanzia»: lo ha detto la 16enne attivista svedese Greta Thunberg parlando al Summit sul clima in corso all'Onu. 

«Ci state deludendo, ma i giovani stanno iniziando a capire il vostro tradimento, gli occhi di tutte le generazioni future sono su di voi, e se sceglierete di fallire non vi perdoneremo mai», ha aggiunto, sottolineando che «il mondo si sta svegliando e il cambiamento sta arrivando, che vi piaccia o no».

Una denuncia contro 5 Paesi - Greta Thunberg e Alexandria Villaseñor sono tra i 16 firmatari di una denuncia ufficiale presentata al Comitato dell'Onu sui diritti dell'infanzia. Il reclamo è siglato da giovani tra gli 8 e i 17 anni provenienti da 12 paesi contro cinque potenze: Argentina, Brasile, Francia, Germania e Turchia.

I firmatari sostengono che l'incapacità degli stati membri di affrontare la crisi climatica costituisce una violazione dei diritti dei minori ed esortano l'organismo indipendente a ordinargli di agire per proteggere i bambini dagli impatti devastanti dei cambiamenti climatici.

La 16enne attivista svedese ha spiegato che lo sta «facendo perchè i leader del mondo stanno fallendo nel proteggere i diritti dei minori continuando ad ignorare la crisi sul clima». «Il messaggio che vogliamo mandare è che ne abbiamo abbastanza», ha detto Greta a margine del Summit sul clima in corso all'Onu.

Trump a sorpresa al vertice - Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump si è presentato a sorpresa al vertice sul clima all'Onu. Trump si è seduto in sala mentre il premier indiano Narendra Modi stava per prendere la parola.

Trump non avrebbe dovuto partecipare all'incontro pur essendo al Palazzo di Vetro. Trump ha presenziato al vertice sul clima per 15 minuti senza intervenire. Il presidente americano si è limitato ad ascoltare gli interventi della cancelliera tedesca Angela Merkel e del premier indiano Narendra Modi.

Guterres, «una corsa che possiamo vincere» - «L'emergenza climatica è una corsa che stiamo perdendo, ma che possiamo vincere. È una crisi causata da noi, e le soluzioni devono venire da noi": lo ha detto il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres. «I giovani stanno portando soluzioni, insistendo sulla responsabilità e chiedendo azioni urgenti - ha aggiunto - Hanno ragione, la mia generazione ha fallito nella sua responsabilità di proteggere il nostro pianeta».

«Questo non è un vertice di discorsi sul clima, abbiamo avuto abbastanza discorsi - ha sottolineato Guterres -, non è un vertice di negoziati perché non si negozia con la natura, questo è un vertice di azione sul clima».

Incontro Greta-Merkel - La cancelliera tedesca Angela Merkel ha incontrato Greta Thunberg, a margine della conferenza. Lo riferisce il portavoce della cancelliera, Steffen Seibert, che ha postato su twitter una foto di Greta e Merkel sedute vicine in due poltroncine mentre parlano. Il portavoce ha postato la foto accompagnandola con la didascalia: «Incontro prima dei discorsi al @UN #ClimateActionSummit».

Macron: «Diventiamo carbonio-neutrali» - «Se vogliamo agire sul clima, dobbiamo dobbiamo muoverci per diventare carbonio-neutrali nel 2050». Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron parlando al Summit sul clima in corso all'Onu. «Abbiamo bisogno che i giovani ci aiutino a cambiare le cose - ha aggiunto - Plaudo alla ratificazione dell'Accordo di Parigi da parte della Russia».

Il riscaldamento climatico avanza - Il periodo 2015-2019 si prevede sarà il periodo più caldo di cinque anni mai registrato con un +0,2 gradi rispetto al 2011-2015, mentre la temperatura media globale è aumentata di 1,1 gradi dal periodo preindustriale.

Questo l'allarme lanciato in occasione del Summit di New York dall'Organizzazione meteorologica mondiale (Omm). Nel rapporto si evidenzia che tutti i segnali rivelatori e gli impatti dei cambiamenti climatici sono aumentati negli ultimi cinque anni così come c'è un record di crescita dei gas serra.

Lo studio, che copre fino a luglio 2019, è parte di un rapporto di sintesi di alto livello delle principali istituzioni scientifiche sotto l'egida del Science Advisory Group del Summit delle Nazioni Unite sul clima 2019.

In particolare, in base ai dati contenuti in un focus sulle emissioni, nel periodo 2015-2019 - afferma l'Omm - si registra un continuo aumento dei livelli di anidride carbonica (CO2) e di altri gas a effetto serra nell'atmosfera con nuovi record. Per la CO2 tassi di crescita quasi del 20% superiori rispetto ai cinque anni precedenti.

«Le cause e gli impatti dei cambiamenti climatici stanno aumentando anziché rallentare», ha affermato il segretario generale dell'Omm, Petteri Taalas, copresidente del gruppo scientifico consultivo del vertice sul clima delle Nazioni Unite. «L'aumento del livello del mare è accelerato e temiamo un brusco calo delle calotte glaciali dell'Antartico e della Groenlandia, che aggraverà il futuro aumento».

A questo vanno aggiunti gli eventi estremi: «Come abbiamo visto quest'anno con tragici effetti alle Bahamas e in Mozambico, l'innalzamento del livello del mare e le intense tempeste tropicali hanno provocato catastrofi umanitarie ed economiche», ha detto Taalas sottolineando che «le sfide sono immense». «Per fermare un aumento della temperatura globale di oltre 2 gradi rispetto ai livelli preindustriali, il livello di ambizione deve essere triplicato. E per limitare l'aumento a 1,5 gradi, deve essere moltiplicato per cinque», ha detto ancora Taalas.

Nel periodo maggio 2014-2019, il tasso di innalzamento medio globale del livello del mare è stato di 5mm all'anno, rispetto a 4mm all'anno nel decennio 2007-2016. «Questo è sostanzialmente più veloce - dice l'Omm - del tasso medio dal 1993 di 3,2 mm all'anno».

keystone-sda.ch/STF (JUSTIN LANE)
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-05 20:46:05 | 91.208.130.89