Keystone
REGNO UNITO
23.09.2019 - 12:130

Nell'Underground londinese è boom di molestie sessuali

L'aumento delle denunce è del 42% negli ultimi 5 anni, le attiviste anti-violenza chiedono più agenti nele stazioni

LONDRA  - Impennata delle molestie e delle aggressioni a sfondo sessuale nelle stazioni e sui treni della tentacolare quanto affollata metropolitana di Londra. Lo segnalano i dati aggiornati della British Transport Police.

Stando solo ai casi registrati, il fenomeno risulta essere sempre più allarmante: con un aumento delle denunce del 42% negli ultimi 5 anni (dalle 844 del 2015-16 alle 1.206 del 2018-19).

La polizia imputa una parte delle denunce in più alle campagne lanciate in questo periodo per incoraggiare le donne (vittime in larga prevalenza di maniaci e molestatori) a venire allo scoperto.

Ma le attiviste di varie ong britanniche anti-violenza e femministe sottolineano come in realtà l'aumento dei casi sia reale e i dati ufficiali restino ampiamente sottostimati, invocando una maggiore presenza di agenti, più tutele per chi denuncia e più rigore nelle indagini e nella punizione dei responsabili.

La linea della cosiddetta 'tube' col numero di abusi censiti nettamente più alto è la Central: linea segnata dal colore rosso che attraversa il cuore di Londra.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 10:45:10 | 91.208.130.89